Domanda:
Qual è l'offput quando i controllori dell'interazione farmacologica dicono "X diminuirà / aumenterà il livello o l'effetto di Y alterando il metabolismo del farmaco"?
reconwa
2015-06-20 08:27:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Esistono diversi strumenti di verifica dell'interazione farmacologica online come questo. Questo classifica le interazioni come una di:

Da non prendere insieme

Grave

Significativo

Minore

Un possibile messaggio che dama come questo può dare è "X diminuirà / aumenterà il livello o l'effetto di Y alterando il metabolismo dei farmaci". Quanto dovrebbe essere offput da questo? (Dove "offput" non è un grado lieve e soggettivo di preoccupazione, ma la forza delle ragioni per essere rimandati a prendere qualcosa.)

Nel mio caso particolare perché il mix di farmaci anti-depressivi / ansia " mi è stato prescritto da molto tempo (da uno specialista di alto livello) dare un tale mix:

drugs

(l'ho preso senza effetti collaterali.)

Allo stesso modo quando aggiungo modafinal (da banco qui, e mi sembra abbastanza sicuro), viene visualizzato un messaggio simile (tranne che è per una diminuzione):

modafinil

Due risposte:
#1
+5
whitebeard
2015-06-21 17:28:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questi strumenti di verifica dell'interazione sono ottimi strumenti e molti medici li utilizzano per prendere decisioni sulle prescrizioni. Un medico molto esperto conoscerà già queste informazioni sui farmaci che prescrive regolarmente, ma ora ci sono così tante informazioni e così tanti farmaci, è bene che i consumatori sanitari informino se stessi su ciò che stanno mettendo nel loro corpo.

La parte successiva di questa formazione è portare questi risultati e le tue preoccupazioni al tuo medico e chiedere loro di spiegare l'equilibrio rischio / beneficio che credono sia stato raggiunto con questo particolare mix di farmaci. Allo stesso tempo, assicurati che siano a conoscenza dei farmaci da banco che stai usando e ottieni i loro consigli su quale di quelli usare o evitare con il mix di farmaci che stai assumendo.

La tua domanda era: "Quanto dovrebbe essere offput con questo?"

La risposta definitiva per la tua domanda è essere abbastanza offput per veramente capire le decisioni essere fatto per te nello studio del medico, in modo che tu possa aiutare a prendere quelle decisioni. È così che diventi un partecipante, piuttosto che un semplice consumatore, nella tua assistenza sanitaria.

Interazioni farmacologiche: cosa dovresti sapere è un articolo pubblicato dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti proprio su questo argomento.

Bella risposta. Probabilmente la migliore raccomandazione dal tuo riferimento e la meno frequente è: * "Chiedi al tuo farmacista il foglietto illustrativo per ogni farmaco su prescrizione che prendi." *
#2
+4
anongoodnurse
2015-06-22 02:59:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questi programmi tendono a contrassegnare tutte le interazioni, rendendo difficile per il paziente interpretare il significato della reazione.

Un effetto ridotto di solito non è così pericoloso (o così evidente) come effetto aumentato (a seconda del farmaco, ovviamente), ad esempio diminuendo il metabolismo di coumadin - un anticoagulante - o dei suoi metaboliti attivi aggiungendo un agente che ne inibisce la clearance (es. un agente antifungino, chetaconazolo). Ciò può comportare un aumento dell'effetto di coumadin potenzialmente letale.

Tieni presente inoltre che non tutti i controllori di droga sono uguali nella loro capacità di calcolare rischi / effetti collaterali.

Ad esempio Web.MD, la combinazione di ketoconazolo orale + warfarin orale ti darà un rischio "serio":

ketoconazolo orale aumenterà il livello o l'effetto del warfarin orale alterando il metabolismo del farmaco

Ma Drugs.com fornisce solo un rischio "moderato", con l'opzione "professionale" che va più in dettaglio:

MONITOR: Azole agenti antifungini che sono potenti inibitori del CYP450 3A4 come itraconazolo, ketoconazolo e posaconazolo possono aumentare le concentrazioni plasmatiche e l'effetto ipoprotrombinemico del warfarin ... (ecc.)

GESTIONE: i pazienti che ricevono warfarin devono essere attentamente monitorati durante la terapia concomitante con agenti antifungini azolici che sono potenti inibitori del CYP450 3A4. L'INR deve essere controllato frequentemente e il dosaggio del warfarin aggiustato di conseguenza, in particolare dopo l'inizio, la modifica del dosaggio o l'interruzione della terapia antifungina azolica. La stessa precauzione può essere applicata durante la terapia con altri anticoagulanti cumarinici, sebbene manchino dati clinici. I pazienti devono essere avvisati di segnalare prontamente qualsiasi segno di sanguinamento al proprio medico, inclusi dolore, gonfiore, mal di testa, vertigini, debolezza, sanguinamento prolungato da tagli, aumento del flusso mestruale, sanguinamento vaginale, sangue dal naso, sanguinamento delle gengive da spazzolatura, sanguinamento insolito o lividi , urine rosse o marroni, o feci rosse o nere.

E ti fornisce riferimenti!

Questa non è una raccomandazione l'una rispetto all'altra, ma un esempio di come i dama in linea differiscono. Una terza opzione è quella di Google solo i farmaci che stai miscelando, il che ti darà non solo diversi calcolatori ma documenti specifici.

A mio parere, il miglior consiglio che puoi ottenere è da un farmacologo clinico, o da programmi scritti per professionisti da farmacologi clinici. Questi programmi costano denaro.

Potrebbe essere saggio affrontare le interazioni farmacologiche chiedendo sia al medico (quando il farmaco viene prescritto) che al farmacista; se hanno consigli diversi, dovrebbero risolverlo discutendo con un farmacologo clinico.

Anche se controllo e consiglio i pazienti su possibili interazioni farmacologiche, lo dico sempre anche loro di verificare con il loro farmacista (in effetti, è una parte scritta delle mie istruzioni di dimissione quando ho prescritto un farmaco, soprattutto perché molti pazienti non segnalano tutti i farmaci che stanno assumendo, non considerano i farmaci da banco come droghe, ecc.) Questo è un caso in cui due teste sono meglio di una.

Il warfarin è un cattivo esempio perché TUTTO interagisce con esso. Un professore di ematologia che conoscevo, specializzato in disturbi della coagulazione, distribuiva un elenco di sostanze che NON interagivano con il warfarin. L'elenco era lungo esattamente 5 elementi. L'unico oggetto che riesco a ricordare è il tossoide tetanico.
@IronPillow - Il warfarin è un * buon * esempio, perché molte cose interagiscono con esso (a causa della via metabolica comunemente usata). Il problema è scoprire cosa è clinicamente significativo e cosa no. Questo è tutto il mio punto. (um, era davvero poco chiaro? "Questi programmi tendono a segnalare tutte le interazioni, rendendo difficile per il paziente interpretare il significato della reazione.") Inoltre, ci sono molti farmaci che non interferiscono con il warfarin.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...