Domanda:
Malattia di Parkinson e pesticidi
Richard Callahan
2016-08-03 15:15:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Recentemente, a uno dei miei parenti, che è un agricoltore, è stato diagnosticato il morbo di Parkinson. Ha 45 anni e non ha una storia familiare positiva.

Uno dei medici ci ha detto che l'insorgenza della malattia potrebbe essere spiegata dalla sua esposizione quotidiana ai pesticidi, mentre un altro ha confutato questa teoria per mancanza di "prove" adeguate.

Sono un po 'perso con queste affermazioni poiché diversi membri della nostra famiglia lavorano ancora come agricoltori e anche noi siamo preoccupati di contrarre la malattia.

La mia domanda: esiste un collegamento provato tra il morbo di Parkinson e l'esposizione ai pesticidi?

Grazie in anticipo per il tuo aiuto.

Il morbo di Parkinson colpisce gli anziani da migliaia di anni, molto prima che esistessero i pesticidi. Una persona che vive in una città o in un sobborgo ha la stessa probabilità di contrarre il Parkinson come un agricoltore rurale.
@Tyler Qualche prova scientifica per queste affermazioni?
Penso che sarebbe carino avere un tag "parkinson". Non ho abbastanza reputazione, quindi qualcuno con abbastanza reputazione (almeno 150) potrebbe crearne una? Sarebbe molto utile. Grazie mille in anticipo.
@Tyler Durden. Ok potrebbe forse essere vero per le persone più anziane. Ma nel mio caso, il mio parente non è così vecchio e probabilmente ha una cosiddetta malattia di Parkinson a insorgenza giovane (quindi non un "tipico" PD che si verifica negli anziani). Questo è il motivo per cui, a causa della sua storia familiare negativa, uno dei medici ha suggerito l'esposizione ambientale (nel nostro caso pesticida) come possibile spiegazione. Ma comunque, grazie per il tuo suggerimento.
Buon suggerimento di @Richard Callahan:. Ho creato un tag "parkinson". Spero che questo aiuti per domande future! Auguri.
Grazie @S.Victor! Sarebbe bello avere altre domande / risposte sulla malattia di Parkison!
Si potrebbero trovare informazioni se si potessero definire "pesticida" ed "esposizione". Ad esempio, l'arsenico è dannoso ma potrebbe non causare il Parkinson
Due risposte:
#1
+7
John
2016-08-03 15:21:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì (ish) , questa meta-analisi ha dimostrato una forte correlazione tra l'esposizione ai pesticidi e la probabilità di sviluppare il Parkinson. Nota, non esiste un livello X diretto di esposizione che porta a probabilità Y, solo una forte correlazione.

"Sebbene il rischio di PD aumenti con l'aumentare della durata dell'esposizione ai pesticidi, non significativo è stata stabilita una relazione dose-risposta e non è stato identificato alcun tipo specifico di pesticida. I nostri risultati suggeriscono che l'esposizione ai pesticidi può essere un fattore di rischio significativo per lo sviluppo della malattia di Parkinson "

Un meta- analisi della malattia di Parkinson e dell'esposizione ai pesticidi. Priyadarshi A, Khuder SA, Schaub EA, Shrivastava S. Neurotoxicology. 2000 Aug; 21 (4): 435-40.

Una meta-analisi più recente ha esaminato la suddetta meta-analisi e pur criticando alcuni dei limiti dello studio ( in particolare l'eterogeneità degli studi inclusi) ha concluso:

La letteratura supporta l'ipotesi che l'esposizione a pesticidi o solventi sia un fattore di rischio per la PD. Sono necessari ulteriori studi caso-controllo prospettici e di alta qualità per dimostrare una relazione di causa-effetto. Gli studi dovrebbero anche concentrarsi su agenti chimici specifici.

(Pezzoli G et al. Esposizione a pesticidi o solventi e rischio di morbo di Parkinson. Neurologia. 28 maggio 2013; 80 (22): 2035- 41. doi: 10.1212 / WNL.0b013e318294b3c8.)

Ciao @JJosaur. Posso solo assecondare la tua risposta. Tuttavia, forse varrebbe la pena aggiungere alla tua risposta una meta-analisi più recente pubblicata su questo argomento? (Pezzoli G et al. Esposizione a pesticidi o solventi e rischio di morbo di Parkinson. Neurologia. 28 maggio 2013; 80 (22): 2035-41. Doi: 10.1212 / WNL.0b013e318294b3c8.) Penso che sarebbe interessante in quanto fondamentalmente giunge alla stessa conclusione dello studio di Priyadarshi et al, affrontando anche alcuni dei limiti associati a questo studio (in particolare l'eterogeneità degli studi inclusi). Auguri.
Prego. Quando ho visto alcuni commenti che mettevano in dubbio il possibile legame tra PD e pesticidi, ho pensato che fosse necessario portare alcuni riferimenti aggiuntivi ... Un caro saluto.
Grazie JJosaur e @S.Victor per le vostre preziose risposte e intuizioni. Aiuta davvero molto!
#2
+1
releseabe
2019-02-23 23:04:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non direttamente sui pesticidi, ma anni fa ho letto che il Parkinson è una malattia post-rivoluzione industriale, cioè ha iniziato a essere osservato una volta che il carbone ha iniziato ad essere utilizzato in grandi quantità per alimentare forni e motori industriali. Si potrebbe sostenere che l'aumento della durata della vita che si è verificato più o meno nello stesso periodo potrebbe essere responsabile dei casi osservati in quel momento o semplicemente che i medici hanno iniziato a diagnosticare solo allora, ma in primo luogo, le persone nel corso della storia sono vissute fino alla vecchiaia e, in secondo luogo, È molto plausibile (per me, comunque) che tutto ciò che è neurotossico, compresi i particolati nel fumo di carbone / mercurio liberati dalla combustione del carbone, contribuisca a molte malattie neurologiche incluso il Parkinson. Ovviamente, molti insetticidi di progettazione sono neurotossici per gli insetti e si basavano su gas nervini sviluppati per l'uso sugli esseri umani.

EDIT: https://www.loe.org/shows/segments.html ? programID = 97-P13-00033&segmentID = 1 https://www.poison.org/articles/2010-jun/pesticide-and-nerve-agent-commonality

Benvenuto in MedicalSciences.SE. Lavoriamo in modo diverso dalla maggior parte dei siti SE in quanto abbiamo una politica rigorosa secondo cui tutte le risposte dovrebbero essere [supportate da riferimenti affidabili] (https://medicalsciences.meta.stackexchange.com/questions/1/should-we-require-references -to-backup-tutte-le-risposte) in modo che la risposta possa essere verificata indipendentemente indipendentemente dal background del lettore. * Vedi [questo elenco di fonti affidabili] (https://medicalsciences.meta.stackexchange.com/a/784) *. Se hai ancora problemi con questo, non esitare a visitare [help] o [meta]. Le affermazioni senza riferimento possono portare all'eliminazione delle risposte.
@CareyGregory: Spero che i collegamenti aggiunti siano di aiuto. È noto che i moderni insetticidi hanno una storia di ricerca legata agli agenti nervini. Quel Parkinson è stato diagnosticato solo dopo l'avvento della rivoluzione industriale, forse meno.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...