Domanda:
In che modo la sensibilità all'insulina influisce sulla perdita di peso?
jiniyt
2015-05-19 19:31:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Qual è la relazione tra sensibilità all'insulina e perdita di peso?

Due risposte:
#1
+6
rumtscho
2015-05-21 02:54:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La resistenza all'insulina e l'obesità sono entrambi sintomi del diabete di tipo 2, sebbene si manifestino anche in una fase prediabetica, prima che siano soddisfatti i criteri diagnostici del diabete. La resistenza all'insulina è altamente predittiva del diabete. Nello studio Brunico, meno del 10% dei soggetti resistenti all'insulina non presentava altri disturbi metabolici. Tuttavia, l'esatta relazione tra insulino-resistenza e obesità non è chiara, poiché potrebbero

  • avere una causa comune, o
  • una di esse causa l'altra, o
  • essere accoppiato in un ciclo di feedback positivo, o
  • tutto quanto sopra. Ma sappiamo che sono altamente correlati nei pazienti non trattati.

enter image description here

Questa è la prevalenza dell'insulino-resistenza negli adolescenti di NHANES, con cerchi bianchi che indicano adolescenti di peso normale, quadrati neri che denota adolescenti in sovrappeso e cerchi neri che denotano adolescenti obesi.

Ad esempio, una delle teorie per la progressione verso il diabete è che la capacità dei soliti depositi di grasso del corpo è sovraccarica, portando ad avere troppo grasso a cui non appartiene (es. depositi di grasso intraaddominale), con conseguente lipotossicità e infine diabete. Questo sarebbe un potenziale argomento per l'obesità che porta alla resistenza all'insulina. È possibile cercare una causa comune, ad es. in riduzione della secrezione di incretina o aumento dell'attività di JNK. Ma data la difficoltà di trovare un meccanismo chiaro e la complessità dei percorsi coinvolti, la connessione è probabilmente multifattoriale.

La perdita di peso è uno degli obiettivi nella gestione del diabete. L'esercizio fisico e la dieta ritardano la progressione delle fasi prediabetiche al diabete. Riducono sia l'obesità che la resistenza all'insulina. Quindi, per rispondere direttamente alla tua domanda, se avevi resistenza all'insulina e sei riuscito a perdere peso, è molto probabile che la tua sensibilità all'insulina sia aumentata.

Quanto sopra presume che il paziente non stia assumendo alcun trattamento metabolico. Se sta assumendo farmaci per il diabete, il loro effetto sulla sensibilità all'insulina e sul peso sarà indipendente. Alcune classi di farmaci come gli agonisti del GLP 1 ridurranno sia l'obesità che gli effetti correlati all'insulina, così come la chirurgia bariatrica. metformina migliorerà la sensibilità all'insulina senza influire molto sul peso, mentre i glitazoni riducono la resistenza all'insulina ma portano ad un aumento di peso.

#2
  0
aparente001
2016-09-10 09:08:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le persone che soffrono di insulino-resistenza generalmente trovano più difficile raggiungere e mantenere un peso sano.

Se la persona con insulino-resistenza è in sovrappeso (come spesso accade), e se ci riesce nel perdere anche una piccola quantità di peso, vedrà generalmente un miglioramento immediato della sensibilità all'insulina e una diminuzione dei sintomi (come mal di testa, sensazione di schifo, sensazione di nebbia).

Riferimento: https://www.niddk.nih.gov/health-information/diabetes/types/prediabetes-insulin-resistance

Una dieta a basso contenuto di carboidrati ha aiutato mio figlio insulino-resistente.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...