Domanda:
Esiste un termine tecnico per definire il fenomeno noto come "brain zaps"?
Wad Cheber stands with Monica
2015-06-21 03:37:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Molte persone (specialmente quelle che assumono antidepressivi), me compreso, hanno familiarità con l'esperienza di ciò che è stato chiamato "zapping cerebrale". Fino a poco tempo fa non sapevo che la sensazione avesse un nome o che fosse vissuta da altre persone. L'ho sempre pensato come un effetto stroboscopico mentale o lampi mentali. Tuttavia, sembra che il termine popolare per esso sia effettivamente "zap cerebrali". Le persone che assumono antidepressivi conoscono questa sensazione perché spesso ricorda loro che non hanno preso i loro farmaci quel giorno.

Questa ovviamente non è una diagnosi medica ed è difficile immaginare un termine meno tecnico per il sintomo. Esiste un nome reale per questa condizione o sintomo?

Pensavo che le persone sperimentassero zap cerebrali solo durante la cessazione? Cioè, non in caso di dose tardiva, almeno non di poche ore o addirittura di un giorno. Ti fa letteralmente contrarre la testa, come se qualcuno ti avesse appena stimolato con un sobbalzo. Da quello che ho capito, solo una piccola percentuale di persone ha questo sintomo quando diminuisce gradualmente o smette di tacchino freddo, ma ho sentito di alcuni casi acuti che erano molto spiacevoli. Disclaimer: lo scrivo come commento perché non ho fatto alcuna ricerca in merito, e cerco solo chiarimenti, non cerco in alcun modo di rispondere adeguatamente.
@sss4r - Di solito succede quando dimentico una dose, ma a volte ho un'intera giornata piena di zap cerebrali senza una ragione apparente. È divertente quanto sembra.
Due risposte:
#1
+8
Alex L
2015-07-28 10:33:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sindrome da sospensione da antidepressivi

Colpisce circa il 20% dei pazienti che subiscono l'interruzione improvvisa di un antidepressivo che è stato assunto per almeno 6 settimane. Esistono una miriade di sintomi tra cui sintomi simil-influenzali, insonnia, nausea, squilibrio, disturbi sensoriali e ipereccitazione.

La causa definitiva della sindrome da sospensione dell'antidepressivo è attualmente sconosciuta. Tuttavia, si ipotizza una carenza temporanea della serotonina sinaptica, che è aggravata dai recettori ipoattivi che rimangono in quello stato per giorni o settimane. Si ritiene che questa sia la causa diretta o indiretta (a causa di effetti a valle su altri sistemi di neurotrasmettitori) per la sindrome da sospensione da antidepressivi.

Finora non sono stati condotti studi sufficienti sulla qualità per comprendere appieno le cause della sindrome da sospensione dell'antidepressivo.

È esattamente quello che stavo cercando. Grazie molto!
Nessun problema. Sono contento che la mia procrastinazione su PubMed possa aiutare.
#2
+3
R. A.
2017-03-14 05:50:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Risposta breve: No. Non esiste un termine tecnico per "zap cerebrali".

"Sindrome da sospensione da antidepressivi" nomina accuratamente la causa degli zap cerebrali, ma gli zap cerebrali lo sono solo uno dei tanti sintomi della sindrome da sospensione dell'antidepressivo.

WebMD le chiama "sensazioni di scossa elettrica", psychopharmacologyinstitute.com le chiama "sensazioni simili a scosse elettriche" e (possibilmente, supponendo che si riferiscano alle stesse cosa) "sensazioni impetuose nella testa".

Psychology Today si riferisce a loro come "Brain zap, brain brividi, brain shocks, head shocks or electric shock" e li descrive come "sensazioni brevi ma ripetute simili a scosse elettriche nel cervello e nella testa, o che hanno origine nel cervello ma si estendono ad altre parti del corpo."

Medhealthdaily.com dice che alcune persone le chiamano "brividi cranici . "

Diverse fonti propongono" mialotinasi "dal greco" cervello "e" scossa ", ma sebbene sembri certamente molto più medico, non sembra che stiano prendendo piede.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...