Domanda:
Cosa significano effettivamente i valori di assunzione di riferimento europei utilizzati per le etichette degli alimenti?
Patrick Hoefler
2015-04-03 22:01:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nell'Unione europea, l'etichettatura degli alimenti è attualmente armonizzata dal Regolamento 1169/2011. In esso, le Assunzioni di riferimento o RI (in precedenza Importo giornaliero indicativo o GDA ) sono definite come segue:

 Assunzione di riferimento di energia o nutrienti --------------------------------------- -Energia 8400 kJ / 2000 kcal Grassi totali 70 g Saturi 20 g Carboidrati 260 g Zuccheri 90 g Proteine ​​50 g Sale 6 g 

L'energia e le sostanze nutritive contenute in un dato prodotto sono poi riportate in etichetta in valori assoluti oltre percentuali di questi valori di riferimento.

Ma cosa significano effettivamente questi valori? Sono tutti importi massimi? E gli importi minimi? Come faccio a sapere a quali valori dovrei puntare?

Una risposta:
#1
+5
arkiaamu
2015-04-04 03:14:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In questo caso, 8400 kJ o 2000 kcal indica la quantità di energia di cui ha bisogno un essere umano MEDIA che pesa in MEDIA quantità di lavoro al giorno per soddisfare il suo metabolismo basale . Così, quando l'apporto giornaliero di energia è di 8400 kJ / 2000 kcal, questo (wo) uomo MEDIA non aumenta né perde peso.

Ci sono così tanti fattori che influenzano questo metabolismo basale che non voglio considerare questi. Fondamentalmente questi valori di riferimento sono MOLTO vaghi, poiché lo stesso riferimento non si applica all'uomo che pesa 200 kg, che fa un duro lavoro manuale rispetto a una donna che pesa 45 kg che non fa lavori impegnativi. Ma naturalmente i byrocrati hanno bisogno di alcuni valori di riferimento per essere in grado di fornire alcune linee guida su quale cibo dovrebbe essere offerto agli studenti nelle scuole e agli anziani nelle case di riposo.

Ogni dominio di questa assunzione di riferimento viene quindi calcolato o definito in base alle prove attuali in letteratura. Gli esseri umani hanno bisogno di sale, ma è noto che l'assunzione di sale> 6 g causa malattie cardiovascolari e ipertensione (Evidence for Nutrition Actions). L'uomo ha bisogno di grassi, ma una quantità eccessiva di grassi particolarmente saturi porta a malattie cardiache e colesterolo alto (Cochrane Heart Group). Troppe proteine ​​possono influenzare la funzione renale a livello di popolazione (gruppo di esperti scientifici EFSA su prodotti dietetici, nutrizione e allergie). Quindi l'apporto energetico rimanente dovrebbe provenire dai carboidrati, principalmente sostanze alimentari con un basso indice glicemico (J Am Heart Assoc.2012, Diabetes Care novembre 2004).

Quindi questi valori non sono massimi, non sono minimi ma danno il RATIO su come dovresti mangiare carboidrati, grassi e proteine ​​per evitare malattie legate allo stile di vita. Più pesi, più hai bisogno di energia. Più lavori duramente, più hai bisogno di energia. Più ti alleni per la forza, più hai bisogno di proteine. Più fai esercizi di lunga durata, più hai bisogno di carboidrati.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...