Domanda:
La luce del sole del primo mattino è buona quanto quella della sera per la salute?
Ébe Isaac
2016-09-12 13:36:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono diversi riferimenti che dicono che la luce solare del primo mattino darebbe i migliori benefici (come questo e quello). Ciò deriva dal consenso comune che la maggior parte dei raggi nocivi, in quel momento, vengono filtrati da una porzione più densa dell'atmosfera attraverso la quale la luce del sole deve passare per raggiungere la nostra pelle.

Non Questa teoria si applica anche alla luce solare serale. Ci sono (notevoli) differenze nel beneficio per la salute che si potrebbe ricevere dalla luce solare del primo mattino da quello della luce solare della sera?

Per chiarimenti, penso che sarebbe utile aggiungere quali vantaggi stai cercando specificamente. Nei collegamenti forniti, ci sono numerose cose elencate con riferimenti minimi alle prove. Ad esempio, ci sono somiglianze e differenze nei principi della luce / fototerapia per le condizioni dermatologiche, per la regolazione circadiana, per il disturbo affettivo stagionale, per la vitamina D3, ecc - inclusa la sicurezza e l'efficacia della luce naturale rispetto all'applicazione della luce controllata. Benjamin A ha toccato alcuni di questi di seguito, ma se stai cercando ulteriori informazioni, i chiarimenti ti aiuteranno.
Due risposte:
#1
+7
Benjamin A.
2016-09-15 21:48:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In realtà sono un frequent flyer (credo di trascorrere almeno il 10% dell'anno in aereo o in aeroporto) e ho discusso il problema della luce solare con il mio medico curante.

In primo luogo, la luce solare ha un impatto sul ritmo circadiano (che implica la secrezione di melatonina, cortisolo, controllo della temperatura corporea) che regola il ciclo veglia / sonno.

L'effetto della luce serale è stato esaminato in uno studio in cui un soggetto è stato esposto a diverse ore di luce ogni sera per una settimana e sono stati misurati i tempi dei ritmi della temperatura corporea interna e del cortisolo plasmatico.

Gli autori hanno riferito che

Entrambi i ritmi sono stati spostati di circa 6 ore e l'esame dei dati sulla temperatura raccolti durante l'esperimento ha suggerito che lo spostamento era già avvenuto dopo soli 2 giorni .

Ritmi circadiani disregolati (dovuti a livelli di melatonina, cortisolo e temperatura corporea alterati) sono associati a molte malattie tra cui malattie psichiatriche e sindrome metabolica.

Quindi, questo probabilmente spiega i risultati trovati nello studio che hai collegato a telegraph.co.uk, suggerendo che la prima luce solare potrebbe ridurre il rischio di sviluppare la sindrome metabolica, probabilmente perché questa è associata a un ritmo circadiano fisiologico (cioè normale).

Infine, hai collegato uno studio riguardante "prendere il sole fa bene". Penso che questo dovrebbe essere preso con cautela, in particolare perché l'aumento del prendere il sole è collegato al cancro della pelle.

Abbiamo anche discusso l'effetto dei diversi orari della giornata per produrre il massimo di Vitamina D (sono già carente ...). Mi ha scritto seguendo gli estratti di questa recensione

I fattori che influenzano la produzione cutanea di vitamina D3 includono latitudine, stagione, ora del giorno, inquinamento atmosferico, nuvolosità, contenuto di melanina della pelle, uso di creme solari, età e misura dei vestiti che copre il corpo. Quando il sole è basso all'orizzonte, l'ozono atmosferico, le nuvole e il particolato atmosferico assorbono le radiazioni UVB, limitandone la quantità che raggiungono la superficie terrestre. L'angolo zenitale del sole gioca un ruolo fondamentale nella produzione di vitamina D3. Quando l'angolo zenitale è più obliquo, la lunghezza del percorso attraverso lo strato di ozono stratosferico aumenta e, quindi, meno fotoni UVB sono in grado di raggiungere la superficie terrestre .

Quindi, nel complesso, le attuali prove di ricerca parlano a favore della luce solare mattutina. Al contrario, la luce solare serale potrebbe essere associata a effetti negativi.

Spero che questo aiuti!

#2
-2
user41729
2016-09-15 16:35:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È vero che ci sono molti benefici dalla luce solare mattutina. Aiuta le persone che soffrono di vitiligine e macchie bianche . La luce del mattino dà vitamina D che fa bene al nostro corpo e anche alle nostre ossa, ma c'è un momento specifico in cui devi esporti al sole e l'orario è dalle 7:00 alle 9:00 . E non ci sono benefici della luce solare serale.

Il primo punto è abbastanza comune su Internet. Potresti citare qualche dato scientifico che dimostri che la luce solare serale non ha alcun beneficio?
Benvenuto in Health SE :-). [Incoraggiamo fortemente] (http://meta.health.stackexchange.com/questions/1/should-we-require-references-to-back-up-all-answers) che tutte le risposte siano supportate da riferimenti affidabili. È l'unico modo in cui i lettori possono valutare il merito di una risposta indipendentemente dal loro background. Le risposte non supportate da riferimenti rischiano di essere cancellate. Puoi sempre [modificare] la tua risposta per aggiungere risorse. Grazie!


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...