Domanda:
Perché non ci sono triptani nell'elenco dei medicinali essenziali dell'OMS?
skymningen
2017-02-17 15:36:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Essendo io stesso un malato di emicrania, devo ammettere che l'esistenza dei triptani ha reso la mia vita molto migliore. Se non esistessero, potrei rischiare di perdere il lavoro se ho una brutta fase delle mie emicranie. Quindi, per me, e anche per molte altre persone, immagino, è decisamente essenziale.

Per caso mi sono imbattuto nella lista delle medicine essenziali dell'OMS su Wikipedia. Elenca molte medicine importanti, per quanto ho capito, ma anche "duplicati" di medicinali per le stesse condizioni, ma per l'emicrania ha solo antidolorifici standard (e un beta-bloccante). Gli antidolorifici standard sono come prendere pillole di zucchero per me durante una vera emicrania. Questo non sembra un farmaco efficace contro l'emicrania.

Ho trovato questo articolo in cui si afferma che almeno un triptano era previsto per essere incluso già nel 2007. Ma ovviamente questo non è accaduto.

Il Comitato ha anche raccomandato che una domanda completa per l'inclusione di un agonista 5HT1 (triptano) per l'emicrania sia presentata alla sua prossima riunione nel 2007.

Io don Non voglio sminuire altre malattie, ma poiché l'emicrania è di fatto elencata come una condizione, mi sarei aspettato che almeno un altro farmaco specifico per l'emicrania fosse nell'elenco. Sarei andato bene se gli altri farmaci menzionati fossero elencati come antidolorifici, ma elencare l'emicrania e poi non elencare i triptani mi sembra strano.

Perché non ci sono triptani nell'elenco? È stato fornito un motivo ufficiale per non includerli?

Una risposta:
#1
+3
faustus
2018-02-11 13:19:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quanto segue è tratto dalla riunione del 2007 Comitato di esperti dell'OMS relativa all'aggiunta di sumitriptan:

Il comitato ha notato che la domanda era generalmente di scarsa qualità e ha fornito solo una revisione limitata delle prove. Sebbene i farmaci per la gestione dell'emicrania siano nell'elenco dei modelli, le informazioni fornite non hanno stabilito la necessità per la salute pubblica di un medicinale aggiuntivo. Come notato dai revisori esperti, vi sono prove cliniche di alta qualità da una revisione Cochrane (57) che supportano la superiorità del sumatriptan per la gestione acuta dell'emicrania, rispetto al placebo. Tuttavia, ci sono stati pochi studi che hanno confrontato il sumatriptan con la gestione standard (aspirina e metoclopramide, o caffeina ed ergotamina). In questi studi, il sumatriptan è risultato essere superiore in termini di efficacia alla caffeina e all'ergotamina, sebbene abbia causato più eventi avversi. Rispetto all'aspirina e alla metoclopramide, sumatriptan è risultato superiore per un solo risultato (sollievo dal dolore a 2 ore) e ha anche causato più eventi avversi. Il Comitato ha osservato che sarebbe utile disporre di revisioni Cochrane aggiornate per confermare questi risultati. Alcuni studi hanno rilevato che la dose da 50 mg di sumatriptan è efficace quanto la dose da 100 mg.

Nonostante la disponibilità di alcuni preparati generici, il costo attuale del sumatriptan è sostanzialmente superiore a quello dell'aspirina e metoclopramide. Non è stata fornita alcuna prova valida in termini di rapporto costo-efficacia.

Complessivamente le prove fornite nella domanda non supportano le esigenze di salute pubblica o l'efficacia comparativa, la sicurezza e il rapporto costo-efficacia del sumatriptan. Il Comitato ha quindi raccomandato di non aggiungere sumatriptan all'Elenco modello e cercherà linee guida di trattamento nazionale di alta qualità per guidare una revisione completa della Sezione 7, Farmaci antiemicranici.

Sembrerebbe che nessuno si sia preoccupato di dedicare del tempo alla scrittura di una buona applicazione.

È ancora strano per me che nessuno lo abbia notato negli ultimi 10 anni, con più triptani disponibili a un prezzo migliore (per quanto ne so, ovviamente, so solo quanto costano per il cliente) e più studi fatti in nel frattempo.
se significa abbastanza per te, dovresti prendere in considerazione l'idea di metterti in contatto con la fondazione appropriata per l'emicrania nel tuo paese. loro, a loro volta, potrebbero esercitare qualche pressione sul rappresentante dell'OMS del tuo paese.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...