Domanda:
Che fine ha fatto la tonsillite?
Kate Gregory
2017-07-24 22:02:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Circa 70 anni fa, tutti i bambini tiravano fuori le tonsille. Ho un membro della famiglia che, quando era perfettamente in salute, li ha fatti uscire (75 o più anni fa) perché il suo gemello lo stava facendo uscire, e sarebbe stato troppo difficile per sua madre avere un solo gemello in ospedale, e lei lo farebbe probabilmente alla fine dovrò affrontarlo di nuovo, quindi finiscila. Ne ho un altro che li ha fatti uscire circa 55 anni fa perché "mi sono ammalato tutto il tempo".

Eppure nessuno sotto i 40 anni (che so, in Nord America) ha storie come queste su se stessi o sui propri figli . I neonati in questi giorni ottengono infezioni alle orecchie, che generalmente si risolvono prima dell'età scolare in un modo o nell'altro. Alcuni prendono i tubi. Ma queste storie di bambini di 4-10 anni che tirano fuori le tonsille e mangiano il gelato (in vari libri illustrati che possiedo) non sembrano corrispondere alla realtà dei nostri giorni.

Perché? Le tonsille non vengono più infettate? I medici hanno deciso che rimuoverli è una cattiva strategia?

Wow! Grazie per questa domanda perché spesso mi sono chiesto la stessa cosa !! Hanno trovato soluzioni migliori per il trattamento dei disturbi associati alla tonsillite? Realizza i benefici delle tonsille? Non sono sicuro del motivo per cui è presumibilmente meno comune, ma mi sono state rimosse le tonsille come 3 anni fa quando avevo 24 anni ..... (perché continuavo ad avere mal di gola). Ricordo di aver pensato: "lo fanno ancora?" È molto più doloroso ottenere una tonsillectomia da adulto. Vedi la mia domanda qui: https://health.stackexchange.com/questions/9639/why-is-a-tonsillectomy-tonsil-removal-typically-more-painful-the-older-you-are
Attendo con ansia le risposte !!! (A proposito, ho ancora un sacco di mal di gola ... quindi non sono sicuro che fosse efficace per me ...)
Domanda interessante. Ho avuto una serie di attacchi di tonsillite da bambino nei primi anni '60 e sono arrivato vicino a farli eliminare, ma non è mai successo perché ho smesso di avere la tonsillite. Le mie due sorelle maggiori, tuttavia, le hanno fatte uscire entrambe e hanno avuto meno episodi di me. Quindi sembra che il cambiamento nel modo di pensare cominciasse almeno a verificarsi all'inizio degli anni '60.
La versione semplificata è che i trattamenti alternativi a breve termine sono migliorati e gli studi a lungo termine hanno dimostrato che i benefici a lungo termine per lo più non esistevano. Ancora alla ricerca di fonti.
Una risposta:
#1
+4
LаngLаngС
2017-09-10 21:40:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Esiste un'eccellente pagina di Wikipedia sulla procedura chiamata tonsillectomia: "Sebbene la tonsillectomia venga eseguita meno frequentemente rispetto agli anni '50, rimane una delle procedure chirurgiche più comuni nei bambini negli Stati Uniti e molti altri paesi occidentali. "

Quella pagina WP è ampiamente fornita di documenti di ricerca, il riquadro seguente è solo un estratto abbreviato.

Complicazioni

Un recente studio afferma che le tonsillectomie nei bambini piccoli (da 0 a 7 anni) sono correlate all'aumento di peso negli anni successivi all'intervento.

Il tasso di morbilità associato alla tonsillectomia è del 2% al 4% a causa di sanguinamento post-operatorio; il tasso di mortalità è di 1 su 15.000, a causa di sanguinamento, ostruzione delle vie aeree o complicanze dell'anestesia.

Impatto sul sistema immunitario

Resta controverso se la tonsillectomia possa influenzare negativamente il sistema immunitario. Tuttavia, numerosi studi hanno confermato la correlazione tra una precedente storia di tonsillectomia e un'ampia gamma di malattie, come:

Malattia di Hodgkin, Linfoma non-Hodgkin, Cancro laringeo, Cancro esofageo, Cancro alla tiroide, Cancro al seno Cancro alla prostata, Cancro alla base della lingua, Leucemia, Asma, Febbre da fieno, Sindrome dell'intestino irritabile, Morbo di Crohn, Appendicite, Infarto, Sarcoidosi, Artrite reumatoide, Sclerosi multipla, Infezione del collo profondo, Poliomielite, Cellulite ricorrente, Colangite biliare primitiva, Rinosinusite cronica , Disturbi neuropsichiatrici autoimmuni pediatrici associati a infezioni da streptococco.

Inoltre, altri studi hanno scoperto che la tonsillectomia può portare a:

  • una diminuzione dei livelli di immunoglobulina sierica
  • una diminuzione dei livelli di immunoglobulina A secretoria
  • un aumento del rischio di malattie autoimmuni
  • un aumento della mortalità tra i 18 ei 44 anni
  • an è aumentato rischio di malattie croniche
  • un aumento del rischio complessivo di cancro

Il commento di Mark è fondamentalmente corretto:

"La versione semplificata è quella alternativa a breve termine i trattamenti sono migliorati e gli studi a lungo termine hanno dimostrato che i benefici a lungo termine per lo più non esistevano. Ancora alla ricerca di fonti. "

Ma questo è anche un esempio molto evidente di cattiva pratica diffusa che una volta era lo standard. Uno studio che fa luce su questo può essere trovato nello storico "Bad Medicine: Doctors Doing Harm since Hippocrates" di David Wootton:

Inoltre le innovazioni di Lister hanno reso possibili nuovi tipi di cattiva medicina. Per la prima volta è stato possibile operare sull'addome, e alcuni chirurghi hanno proceduto a tagliare felicemente pezzi e pezzi (un'appendice qui, un colon là) non perché fossero infetti, ma perché un giorno avrebbero potuto infettarsi - il la storica Ann Dally l'ha chiamata "chirurgia di fantasia". Queste operazioni non sono mai diventate la norma, ma la tonsillectomia sì e ora sappiamo che hanno fatto più male che bene. Peggio ancora, la decisione su quali tonsille dovessero essere rimosse non era neanche lontanamente razionale. Su 1.000 bambini di 11 anni a New York nel 1934, il 61% aveva avuto tonsillectomia.

Il restante 39% è stato sottoposto ad esame da parte di un gruppo di medici, che ha selezionato il 45% di questi per la tonsillectomia e ha rifiutato il resto. I bambini respinti sono stati riesaminati da un altro gruppo di medici, che ha raccomandato la tonsillectomia al 46% di quelli rimasti dopo il primo esame. Quando i bambini rifiutati sono stati esaminati una terza volta, una percentuale simile è stata selezionata per la tonsillectomia in modo che dopo tre esami rimanessero solo sessantacinque bambini che non erano stati raccomandati per la tonsillectomia. Questi soggetti non sono stati ulteriormente esaminati perché le scorte di medici esaminatori erano terminate.

Chiaramente la decisione su chi dovesse sottoporsi a tonsillectomia è stata del tutto arbitraria. Questa era una cattiva medicina viva e vegeta negli anni '30.

Primo: non fare del male. Poiché la tonsillite è ancora un problema comune, la malattia effettiva può essere classificata o diagnosticata in modo diverso oggi. Potrebbero essere disponibili altri trattamenti. Ma il solo tagliarlo era di discutibile efficacia in primo luogo, poteva e ha portato a una serie di effetti collaterali e complicazioni indesiderate o effetti a lungo termine. Insieme all'osservazione che il più delle volte nemmeno le linee guida ufficiali erano in grado di garantire una buona pratica, e molti medici apparentemente non erano in grado di seguirle, è un bene che questa moda della tonsillectomia stia ulteriormente cadendo di moda.

Wow, questo è spettrale, il gemello sano che ha avuto una tonsillectomia perché i medici pensavano che sarebbe stato più conveniente ... è morto di cancro esofageo a 60 anni nonostante non avesse nessuno dei fattori di rischio elencati.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...