Domanda:
Le ceneri cremate sono clinicamente dannose per i vivi?
Butterfly and Bones
2017-03-10 12:53:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La casa stregata di Disneyland e i Pirati dei Caraibi sono diventati famosi luoghi turistici pubblici per cospargere / spargere le ceneri dei propri cari defunti, secondo molti articoli, incluso questo: I segreti di Disneyland. Disneyland ha una ferma politica di "non spargere resti cremati", e rimuove sempre le ceneri dalle giostre al più presto quando scopre che sono state cosparse di nascosto dagli ospiti del parco durante il viaggio.

Capisco perfettamente perché Disneyland fa questo ... I sensibili alla cultura, l'accumulo di cenere possono causare problemi di manutenzione, standard di pulizia, tra un sacco di altre cose (ma per rispetto di tutti gli altri), ma Io Sei curioso se le ceneri cremate di un cadavere sono clinicamente dannose o causano rischi per la salute degli esseri umani viventi? Come se fosse tossico inalarne accidentalmente un po '?

Anche Disneyland sta rimuovendo le ceneri immediatamente a causa dei rischi per la salute ?? O è più culturale rispetto e atmosfera pulita (e probabilmente standard legali)?

Una risposta:
#1
+4
Graham Chiu
2018-03-14 12:09:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Peso e composizione delle ceneri

I resti cremati sono per lo più fosfati di calcio secchi con alcuni minerali minori, come i sali di sodio e potassio. Lo zolfo e la maggior parte del carbonio vengono espulsi come gas ossidati durante il processo, sebbene una quantità relativamente piccola di carbonio possa rimanere come carbonato.

E tutti gli impianti metallici, le otturazioni, ecc. Vengono rimossi prima che le ceneri si siano esaurite. presentato ai parenti. Le protesi articolari vengono vendute per rottami metallici.

https://en.wikipedia.org/wiki/Cremation

Quindi, non c'è nulla di dannoso per il vivere.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...