Domanda:
I nutrizionisti sono professionisti della medicina alternativa?
Andrew Grimm
2016-05-15 12:04:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho avuto l'impressione, forse dal libro di Ben Goldacre "Bad Medicine", che i nutrizionisti siano professionisti della medicina alternativa. È così?

La conoscenza che abbiamo del cibo che mangiamo è stata trasmessa di generazione in generazione molto prima che la scienza moderna venisse all'esistenza. Fondamentalmente, ti è stato detto di mangiare le tue verdure da tua madre a cui è stato detto lo stesso da sua madre, ecc. La domanda che sorge quindi è come definire il problema anche quando si valutano gli alimenti che mangiamo. Per esempio. i broccoli non sono un farmaco progettato per risolvere alcuni problemi medici specifici, quindi non hai un punto finale ben definito che puoi testare.
@CountIblis Questa potrebbe essere una risposta :)
@TimMalone: Può? Cosa dice il conte Iblis, alla fine? Sta dicendo che i nutrizionisti sono professionisti della medicina alternativa o che non lo sono? (P.S. Ho votato positivamente il suo commento sopra; solleva alcuni buoni punti.)
Quattro risposte:
#1
+5
sheepdontswim
2016-05-18 04:36:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Negli Stati Uniti, chiunque può affermare di essere un nutrizionista. I nutrizionisti dietisti registrati (RDN) seguono una formazione piuttosto ampia.

Un RD può suggerire rimedi erboristici, che sarebbero la medicina alternativa, ma in genere aiutano le persone a gestire condizioni croniche come il diabete, morbo di Crohn, o cancro.

E quindi sono praticanti di medicina alternativa o no? Non vedo una risposta chiara a questa domanda nella tua risposta altrimenti buona.
#2
+2
Blue_Elephant
2016-05-17 13:40:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per quanto riguarda i nutrizionisti, almeno in Francia (suppongo che vari da paese a paese) è una specialità medica che arriva dopo aver completato sei anni di studi medici.

I professionisti alternativi che non hanno completato gli studi medici sono chiamati dietisti (in Francia); il che non significa che siano meno competenti.

#3
+1
Count Iblis
2016-05-19 06:13:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In medicina miriamo a basare tutto su solidi risultati scientifici. Chiamiamo questa pratica "medicina basata sull'evidenza" (EBM). Ciò che chiamiamo "medicina alternativa" sono tutti gli approcci alternativi in ​​cui tali standard non sono o vengono applicati in modo insufficiente. Il modo in cui la medicina veniva praticata secoli fa è un buon esempio di medicina alternativa, di solito ci riferiamo a questo come medicina tradizionale:

Medicina tradizionale (conosciuta anche come indigena o medicina popolare) comprende sistemi di conoscenza che si sono sviluppati nel corso di generazioni all'interno di varie società prima dell'era della medicina moderna. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce la medicina tradizionale come "la somma totale delle conoscenze, abilità e pratiche basate su teorie, credenze ed esperienze indigene a culture diverse, spiegabili o meno, utilizzate anche per il mantenimento della salute come nella prevenzione, diagnosi, miglioramento o trattamento di malattie fisiche e mentali. " 1

Ora l'alimentazione, pur essendo parte integrante della regolare disciplina medica (se se ti viene diagnosticato il diabete, il tuo endocrinologo potrebbe indirizzarti a un dietologo) si inserisce bene nella medicina tradizionale nel senso seguente. La conoscenza che abbiamo del cibo che mangiamo è stata tramandata di generazione in generazione molto prima che la scienza moderna venisse all'esistenza. Fondamentalmente, ti è stato detto di mangiare le tue verdure da tua madre a cui è stato detto lo stesso da sua madre, ecc. Ecc., Potresti probabilmente far risalire questo al tempo prima che esistessero gli umani moderni. Quando si applicano rigorosi standard scientifici alla nutrizione, dobbiamo affrontare un problema. Come definiamo il problema anche quando valutiamo gli alimenti che mangiamo? Per esempio. i broccoli non sono un farmaco progettato per risolvere qualche problema medico specifico, quindi non hai un punto finale ben definito che puoi testare.

In linea di principio, ovviamente, non è un problema studiare alcuni particolari effetti sulla salute di determinati alimenti. In pratica questo può già essere difficile, non è possibile eseguire test in doppio cieco, quindi è necessario ricorrere a studi osservazionali o esperimenti controllati che in genere non dureranno molto a lungo. Ma il vero problema è quindi la scelta del punto finale per i risultati di salute e la scelta di cosa confrontare il prodotto alimentare. Non puoi ad es. guarda semplicemente tutte le cause mortalmente. Supponiamo ad es. che la restrizione calorica prevenga il cancro e le malattie cardiache, se ti attieni a quella dieta vivrai molto più a lungo (supponendo che funzioni davvero). Ma poi si scopre che avrai una mancanza di energia, finirai per dormire 12 ore al giorno. Quindi, il punto finale della mortalità per tutte le cause, che sembra essere un buon criterio, potrebbe portare a risultati totalmente privi di valore.

Ma anche per ottenere tali risultati, devi prendere la decisione di confrontare un tipo di dieta a un'altra dieta. In studi statistici più vecchi risalenti agli anni '80 e precedenti è stato commesso l'errore di correlare semplicemente l'assunzione di sostanze nutritive alla salute. Come spiegato in questo articolo, questo spesso porta a risultati falsi, poiché l'assunzione totale di energia è un enorme fattore di confusione. Studi moderni eseguono l'analisi statistica in modo tale da tenere conto dell'apporto energetico totale. Ma potrebbero esserci altri fattori di confusione in agguato che potrebbero non essere facilmente identificati e risolti.

Ora, resta il fatto che se oggi ti attieni a ciò che passa per una dieta sana, allora mangeresti una dieta che la tua bis bis bis nonna probabilmente considererebbe anche una dieta sana. Quindi, anche se oggi sappiamo un po 'di più della tua bis bis bis nonna (prendi ad esempio le vitamine), le informazioni che descrivono ciò che mangeresti derivano ancora in gran parte dalla conoscenza antica. La scienza moderna ha avuto solo un impatto limitato qui. Per esempio. ora sappiamo che i grassi saturi potrebbero non essere molto sani. D'altra parte, è stato commesso un errore quando abbiamo erroneamente pensato di poter produrre grassi più sani, i grassi trans sono stati fatti come un'alternativa più sana ai grassi saturi, ma questo si è rivelato molto più dannoso per la nostra salute.

Quindi, in fin dei conti, il paziente che viene indirizzato a un dietologo finirà per essere sottoposto a una dieta che ha le sue origini in quella che potremmo chiamare medicina tradizionale. I cibi sani che il paziente mangerebbe come le carote, i cavolfiori, i broccoli non sono stati creati come risultato dei moderni sforzi scientifici, ma sono stati coltivati ​​più di 3000 anni fa.

Onestamente non posso dire quale sia la tua risposta alla domanda.
@CareyGregory Ho cercato di spiegare perché la nutrizione non si adatta bene al paradigma della "medicina basata sull'evidenza", il che spiega perché si ottengono queste controversie sul fatto che sia o meno "medicina alternativa".
@CountIblis: Quindi il tuo post è davvero più un lungo commento che una risposta? :)
Ma la domanda non era perché si adattasse bene o no. La domanda era se è o no, e non credo che tu abbia risposto a questa domanda.
@CareyGregory: Forse la domanda era una domanda impossibile a cui rispondere. Forse la domanda dovrebbe essere modificata, in modo da renderla rispondente.
@unforgettableid Penso che sia responsabile. Penso che sheepdontswim ci sia andato molto vicino e abbia potuto concludere la risposta con solo una o due frasi in più. Anche Blue_Elephant si è avvicinato e se la loro risposta fosse più ampia della Francia potrebbe essere una buona risposta.
È sbagliato presumere che una risposta a una domanda debba consistere nel dire "sì" o "no". Una risposta dovrebbe fornire al PO alcune informazioni pertinenti per affrontare le questioni non banali sollevate dalla domanda. Per ottenere un risultato "sì" o "no" potresti semplicemente attenersi a una definizione di medicina alternativa e vedere se l'alimentazione si adatta a questo o utilizzare una fonte ufficiale che faccia una dichiarazione definitiva su questo. È un esercizio banale e non del tutto illuminante, non credo che l'OP sarebbe interessato a una risposta del genere.
#4
  0
Remy
2018-03-22 22:14:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un nutrizionista può praticare la medicina alternativa, ma essere un nutrizionista non significa intrinsecamente che pratichi la medicina olistica o che sei un professionista della medicina alternativa. Dipende totalmente dalle tue certificazioni / istruzione e dal tipo di servizi che scegli di fornire come professionista della nutrizione! Se fornisci terapie alternative come nutrizionista, potresti considerarti un medico di medicina alternativa.

Inoltre, il tipo di certificazione / lauree che scegli di ottenere come professionista della nutrizione dipende davvero dal tipo di pratica che stai cercando di costruire per te stesso. Lavoro con migliaia di nutrizionisti, dietisti, istruttori di salute, professionisti di medicina alternativa e altri professionisti della salute e del fitness in possesso di vari diplomi e certificazioni.

Ciao Remy, SE non consente la pubblicità senza divulgazione e non riesco a vedere come l'ultimo paragrafo stia aggiungendo qualcosa alla tua risposta. Pertanto, l'ho rimosso per te. Anche se la tua risposta sembra spam, penso che in fondo risponda alla tua domanda. Potrebbe valere la pena fornire alcuni riferimenti per cui le certificazioni sono considerate non alternative e quali no.
Inoltre, le risposte basate sull'esperienza professionale non sono accettabili perché non abbiamo modo di verificare le credenziali di nessuno. Pertanto, qui sono richiesti riferimenti di supporto. Non è necessario che siano estesi, ma la tua risposta rischia di essere cancellata se manca del tutto.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...