Domanda:
Trapianto di cuore per persone di età superiore ai 65 anni
ʰᵈˑ
2015-09-07 21:24:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sul sito web dell'NHS per i trapianti di cuore, si dice:

Di solito sarai considerato inadatto per un trapianto di cuore se:

Hanno più di 65 anni, sebbene si possano fare eccezioni

Non sono riuscito a trovare altro materiale che documenti le eccezioni.

Come può qualcuno essere considerato idoneo se hai più di 65 anni e necessiti di un trapianto di cuore?

Una risposta:
#1
+8
Carey Gregory
2015-09-08 03:58:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In breve, avendo meno o meno gravi fattori di rischio rispetto agli altri destinatari corrispondenti attualmente in lista di attesa per il trapianto. L'età è un fattore di rischio che entra nel calcolo, non una controindicazione.

L'età non è una controindicazione al trapianto, ma l'aumento dell'età lo è un fattore di rischio incrementale [5] ed è spesso associato ad altre comorbilità; pochi pazienti del Regno Unito sono stati trapiantati di età superiore ai 65 anni. 1

Quello che dicono è che con l'aumentare dell'età aumenta il rischio di fallimento. Questo perché invecchiando non tolleriamo e guariamo anche da interventi chirurgici importanti e abbiamo anche maggiori probabilità di avere altre malattie.

Per fare un esempio ipotetico, considera due pazienti:

Il paziente 1 ha 70 anni, soffre di insufficienza cardiaca ma non ha altri problemi di salute significativi come diabete, BPCO, ecc.

Il paziente 2 ha 40 anni e soffre dello stesso tipo di insufficienza cardiaca, ma ha anche diabete, ipertensione e malattie renali.

C'è una buona probabilità che il paziente 1 sia il destinatario selezionato in questo caso perché probabilmente ha maggiori probabilità di sopravvivere alla procedura e forse anche maggiori probabilità di vivere più a lungo in seguito. Ma la realtà è che non ci sono quasi mai solo due potenziali destinatari, quindi questo è un esempio artificioso. Il paziente 1 sarebbe molto probabilmente in "competizione" con una dozzina di altri destinatari, la maggior parte dei quali sarà più giovane e quindi non avrà il fattore di rischio dell'età che lavora contro di loro.

In sintesi, il paziente più anziano è il migliore la speranza è che lui o lei sia in ottime condizioni fisiche a parte i problemi cardiaci che li hanno portati nella lista dei trapianti. Il link che ho citato sopra descrive molti dei rischi e delle controindicazioni presi in considerazione nel Regno Unito, che sono molto simili ai fattori considerati in altri paesi.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...