Domanda:
Trasmissione di COVID-19 attraverso animali domestici
Suddhasattwa Ghosh
2020-03-31 21:55:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questa è una domanda esplorativa.

Se una persona infetta da COVID-19 (la persona non sa di essere infetta) munge la mucca per un paio di giorni, c'è la possibilità che infetti la mucca in tal modo infettare il latte?

Allo stesso modo, se un cane lecca il viso di una persona infetta da COVID-19, è possibile che il virus si diffonda attraverso la sua saliva ad un'altra persona nelle vicinanze.

Hai cercato qualcosa su Google? Potresti includere una ricerca precedente.
Non ho trovato alcuna informazione relativa alla domanda. Dato che si discute così tanto sulla diffusione del COVID-19, ero curioso di sapere se questo modo di trasmissione fosse possibile.
Una risposta:
#1
+11
Graham Chiu
2020-04-01 03:45:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Covid-19 è il risultato di un'epidemia di zoonosi da pipistrelli a un ospite intermedio (e non identificato) quindi agli esseri umani. Si pensa che i pipistrelli non soffrano la malattia da soli poiché trasportano bassi livelli di virus, ma l'ospite intermedio modifica il virus e lo amplifica in modo da aumentare notevolmente la quantità di virus che può diffondersi nell'ambiente infettando gli esseri umani. Uno scenario possibile è che il coronavirus di pipistrello sia combinato con un coronavirus di pesce all'interno dell'ospite intermedio. Ciò si basa sull'osservazione che il gene spike SARS-CoV-2 condivide un inserimento di 39 basi con un tipo di pesce soldato che nuota nel Mar Cinese Meridionale.

Il SARS-CoV-2 infetta gli esseri umani tramite il recettore di superficie ACE2, ma questo recettore non si trova solo negli esseri umani. Altri animali hanno recettori ACE2 simili ma non esattamente gli stessi e diversi cani e un gatto hanno restituito tamponi positivi per SARS-CoV-2. Il gatto ha sviluppato sintomi covid-19. Il primo cane è morto due giorni dopo essere stato rilasciato al suo proprietario, ma potrebbe essere stato per lo stress della quarantena in un Pomerania di 17 anni. I furetti hanno anche un recettore ACE2 che si lega fortemente anche al virus della SARS, quindi presumibilmente sono anche a rischio. I topi sembrano essere meno a rischio.

Questa è la prima trasmissione da uomo a gatto del nuovo coronavirus (SARS-CoV-2). Circa una settimana dopo che il suo proprietario si è ammalato di COVID-19, al ritorno da un viaggio nel Nord Italia, il gatto ha sviluppato sintomi di coronavirus: diarrea, vomito e problemi respiratori, Steven Van Gucht, virologo e portavoce federale dell'epidemia di coronavirus in Belgio, ha detto a WordsSideKick.com.

Il proprietario ha inviato campioni di vomito e feci al laboratorio del Dr. Daniel Desmecht presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Liegi. I test genetici hanno mostrato alti livelli di SARS-CoV-2 in quei campioni, ha detto. "Il gatto si è ripreso dopo 9 giorni", ha detto Van Gucht.

Il governo di Hong Kong chiede ora che gli animali domestici dei pazienti infetti debbano essere messi in quarantena per 14 giorni.

Il CDC fornisce il seguente consiglio (che non è aggiornato in base a quanto sopra):

Se sei malato di COVID-19 (sospetto o confermato), dovresti limitare il contatto con animali domestici e altri animali, proprio come faresti con altre persone. Sebbene non ci siano state segnalazioni di animali domestici o altri animali che si ammalano di COVID-19, si raccomanda comunque che le persone malate di COVID-19 limitino il contatto con gli animali fino a quando non saranno disponibili maggiori informazioni sul virus. Questo può aiutare a garantire la salute sia di te che dei tuoi animali.

Quando possibile, chiedi a un altro membro della famiglia di prendersi cura dei tuoi animali mentre sei malato. Evita il contatto con il tuo animale domestico incluso, accarezzare, coccolare, essere baciato o leccato e condividere il cibo. Se devi prenderti cura del tuo animale domestico o stare vicino agli animali mentre sei malato, lavati le mani prima e dopo aver interagito con loro. Per ulteriori informazioni, visita: Cosa fare se sei malato.

Non abbiamo informazioni sulle mucche ma presumiamo che anche loro possano essere sensibili.

MODIFICA: I dati sperimentali suggeriscono che i gatti sono più suscettibili al virus rispetto ai cani

Il team, guidato dal virologo Bu Zhigao, ha infettato cinque gatti domestici con SARS-CoV-2 attraverso il naso. Quando due dei gatti sono stati eutanasia sei giorni dopo, i ricercatori hanno trovato RNA virale, così come particelle di virus infettive, nelle loro vie respiratorie superiori.

Gli altri tre gatti infetti sono stati messi in gabbie accanto a tre non infetti felini. Il team ha successivamente rilevato l'RNA virale in uno dei gatti non infetti, il che suggerisce che hanno contratto il virus dai gatti infetti attraverso goccioline respiratorie. Tutti e quattro i gatti hanno anche prodotto anticorpi contro SARS-CoV-2. La sorveglianza per SARS-CoV-2 nei gatti dovrebbe essere considerata come parte degli sforzi per eliminare COVID-19 negli esseri umani, notano gli autori nel preprint, che non è stato sottoposto a peer review.

6 aprile 2020

7 leoni e tigri segnalati infettati da un guardiano dello zoo dello zoo del Bronx di New York. Una tigre malese si ammalò per la prima volta.

e

I cani, tuttavia, erano meno suscettibili al virus. I ricercatori hanno infettato cinque cani giovani e hanno scoperto che due RNA virale escreto nelle feci, ma nessuno conteneva virus infettivo.

Ricerche simili su maiali, polli e anatre non hanno identificato alcun RNA virale in animali deliberatamente infettati dal virus, oppure quelli esposti agli animali infetti

Modifica 21 maggio 2020

Un documento di aprile 2020 mostra un'alta affinità per i bovidi ACE2 per il COVID -19 regione di legame che suggerisce che le mucche possono essere facilmente infettate.

In conclusione, abbiamo scoperto che Bovidae / Cricetidae ACE2 ma non tartaruga / serpente ACE2 potrebbero riconoscere SARS ‐ CoV ‐ 2 RBD. Si dovrebbe prestare maggiore attenzione a Bovidae e Cricetidae nella caccia al potenziale ospite intermedio per SARS ‐ CoV ‐ 2.

https://www.wsj.com/articles/hong- kong-dice-gli-animali-del-coronavirus-pazienti-devono-essere-messi in quarantena-11582888486

https://www.livescience.com/cat-infected-covid -19-from-owner.html

https://www.cdc.gov/coronavirus/2019-ncov/daily-life-coping/animals.html

https://blogs.plos.org/dnascience/2020/02/20/covid-19-vaccine-will-close-in-on-the-spikes/

https://link.springer.com/content/pdf/10.1007%2F978-0-387-33012-9_93.pdf

https://www.nature.com/articles/d41586-020-00984-8

https://i.stuff.co.nz/world/americas / 120836675 / coronavirus-tiger-at-new-yorks-bronx-zoo-tests-positive-for-covid19

La proteina spike SARS ‐ CoV ‐ 2 favorisce l'ACE2 di Bovidae e Cricetidae https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7228376/

Forse vale la pena richiamare specificamente i furetti, poiché sono così simili agli umani per quanto riguarda i coronavirus da essere uno dei modelli animali principali; sono noti per prendere facilmente il raffreddore comune.
Ok, furetti e topi aggiunti
Il caso del gatto belga è stato successivamente archiviato: tutti i liquidi e le deiezioni del gatto sono stati prelevati dal proprietario infetto da COVID-19 in condizioni non igieniche. Il gatto non è stato esaminato da nessuno tranne il suo proprietario. https://www.lalibre.be/belgique/societe/chat-infecte-par-le-coronavirus-les-prelevements-posent-question-5e822bb9d8ad5816318edeca (Scusa, è in francese)
Potete rispondere alla domanda se il latte possa trasmettere la malattia se presumiamo che la mucca sia infetta?
Nessuno sa. Ma negli esseri umani il virus può essere trovato nel sudore e il seno è ghiandole sudoripare modificate. Ma il latte è normalmente pastorizzato.
@OlivierGrégoire I gatti che infettano sperimentalmente mostrano che sembrano trasmettere la malattia ad altri gatti.
Bronx zoo 5 leoni e tigri infettati
@GrahamChiu Per quanto riguarda la tua ultima modifica, se una mucca è stata infettata da COVID-19, è sicuro mangiare la sua carne? Il COVID-19 può essere trasmesso agli esseri umani mangiando la sua carne?
Hai bisogno di cuocere la carne perché infetta i vasi sanguigni
:) beh sì, deve essere cotto o fritto. Allora non ci sarebbero stati problemi, anche se la mucca avesse il COVID-19?


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...