Domanda:
Formula per determinare il numero di carboidrati dai cambiamenti di zucchero nel sangue?
bigtunacan
2015-06-02 23:49:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prima di mangiare conto i carboidrati e poi uso i rapporti dei carboidrati dell'insulina per determinare quanta insulina devo assumere. Questo è semplice quando sto cucinando il mio cibo, vado in una catena di ristoranti o ho numeri chiari di carboidrati.

A volte, tuttavia, finisco in un ristorante dove non sono disponibili informazioni sui carboidrati. Ordino il mio cibo e poi indovino quanti carboidrati ci sono. Cerco di sbagliare sul lato di essere troppo basso in modo che semmai il mio livello di zucchero nel sangue aumenti e posso prendere una dose di correzione.

Quello che faccio oggi è qualcosa del genere.

15:00 - Ho preso 5 unità di insulina per la cena n. 3 al ristorante X. Il BGL prima del pasto era 85.5: 00pm - BGL è 200

Poi dico che il mio BGL è salito di 115, la prossima volta prendo più insulina. La prossima volta aggiungerò un paio di unità. Continuo a farlo finché non mi "avvicino". L'ideale sarebbe se ci fosse una formula che posso usare per calcolare quanti carboidrati erano, quindi la prossima volta che mangio la stessa cosa posso dosare correttamente.

Una risposta:
#1
+3
nhinkle
2016-02-03 05:49:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se conosci il tuo rapporto insulina / carboidrati e il tuo fattore di correzione (quanto diminuisce la glicemia per unità di insulina), dovresti essere in grado di calcolare quanto avresti dovuto in modo abbastanza semplice, almeno in teoria.

Supponendo che il livello di zucchero nel sangue sarebbe rimasto al livello se non avessi mangiato (cosa che di solito non è il caso nella vita reale), devi solo sottrarre il livello di zucchero previsto da il tuo livello di zucchero nel sangue effettivo .

  85 - 200 = 115 [mg / dL] 115 [mg / dL] * (fattore di correzione) [unità / mg / dL] = (deficit di insulina) [unità]  

Supponi che il tuo fattore di correzione sia 1:50, ad es 1 unità ti fa scendere di 50 mg / dL.

  115 [mg / dL] * (1/50) [units / mg / dL] = 2,3 [units]  

Puoi quindi stimare circa quanti carboidrati extra c'erano nel pasto, utilizzando il rapporto insulina / carboidrati:

  (deficit di insulina) [unità] * (rapporto carboidrati) [g carboidrati / unità] = (carboidrati in eccesso ) [g carb]  

Supponi che il tuo rapporto sia 1:10, ad es 1 unità copre 10 g di carboidrati:

  2,3 [unità extra necessarie] * 10 [g carb / unità] = 23 [g carboidrati in più rispetto a quanto stimato]  

Se usi 15 g di carboidrati = 1 cambio / scelta:

  23 g / 15 g = 1,5 exch  

Quindi, ora sai che il pasto aveva 23 g di carboidrati in più di quanto ti aspettassi e che in futuro prenderesti 2,3 unità in più.

Ovviamente, in realtà non è così semplice. Alimenti diversi richiedono più tempo per essere digeriti, convertiti in glucosio ed entrare nel flusso sanguigno. Il livello di attività, il sito di iniezione e altri fattori influenzano la rapidità con cui l'insulina entra in azione. Il calcolo di cui sopra è il modo più semplice per calcolare il bilancio cibo / insulina / zucchero nel sangue, ma ci saranno sempre altri fattori in gioco.

Ciao, nhinkle, benvenuto in Health! Qui, [i riferimenti sono fortemente incoraggiati] (http://meta.health.stackexchange.com/q/1) nelle risposte per sostenere i punti ivi contenuti. Il materiale non fornito può essere sottovalutato o eliminato, ed è certamente disapprovato. Puoi aggiungere citazioni per supportare ciò che hai scritto qui? Oltre a ciò, questa sembra una buona risposta.
@HDE226868 Capisco il tuo punto, ma non sono sicuro di come posso "fare riferimento" alla matematica di base e alla conversione di unità. Quale parte della mia risposta diresti che debba essere citata?


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...