Domanda:
Perché è necessario digiunare prima di una procedura che prevede l'anestesia?
Bryan Krause
2020-04-03 05:08:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prima di procedure odontoiatriche o chirurgiche che comportano l'anestesia, esiste un'istruzione comune per i pazienti di evitare di mangiare o bere per un po 'di tempo prima della procedura programmata.

Questo perché l'efficacia dei farmaci anestetici è influenzata da a stomaco pieno?

(nota: questa domanda era motivata da informazioni di base in un'altra domanda che fraintendeva lo scopo del digiuno in questo contesto)

Una risposta:
#1
+5
Bryan Krause
2020-04-03 05:08:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Lo scopo del digiuno prima di una procedura che coinvolge l'anestesia è quello di evitare l'aspirazione del contenuto dello stomaco, non tutto ciò che riguarda l'efficacia del farmaco. Il tuo anestesista / medico / dentista / infermiere vuole che tu abbia lo stomaco vuoto in modo da non rigurgitare e quindi inalare cibo mentre i tuoi riflessi sono soppressi.

Le procedure di digiuno possono dipendere dal paziente specifico e dall'operazione, quindi è importante che i pazienti seguano queste istruzioni.

I farmaci anestetici vengono generalmente somministrati per via endovenosa o vengono inalati quando usati in procedure chirurgiche, non per via orale, quindi il contenuto dello stomaco non ha importanza per gli effetti del farmaco.

Dalle linee guida ASA (citazione di seguito):

Lo scopo di queste linee guida è fornire indicazioni per la pratica clinica correlata al digiuno preoperatorio e all'uso di agenti farmacologici per ridurre il rischio di malattie polmonari aspirazione e per ridurre la gravità delle complicanze legate all'aspirazione polmonare perioperatoria. La pratica clinica include, ma non è limitata a, la sospensione di liquidi e solidi per periodi di tempo specificati prima dell'intervento chirurgico e la prescrizione di agenti farmacologici per ridurre il volume gastrico e l'acidità.

...

Le complicanze dell'aspirazione includono, ma non sono limitate a, polmonite da aspirazione, compromissione respiratoria e morbilità correlate.


Linee guida pratiche per il digiuno preoperatorio e l'uso di agenti farmacologici per ridurre il rischio di aspirazione polmonare: applicazione a pazienti sani sottoposti a procedure elettive: un rapporto aggiornato della task force dell'American Society of Anesthesiologists sul digiuno preoperatorio e l'uso di agenti farmacologici per ridurre il rischio di aspirazione polmonare. Anestesiologia 2017; 126 (3): 376-393. doi: https://doi.org/10.1097/ALN.0000000000001452.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...