Domanda:
Il diabete di tipo 2 è reversibile?
Tom C George
2017-10-12 16:28:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È possibile invertire il diabete di tipo 2 utilizzando una dieta specifica? E il diabete di tipo 2 insulino-dipendente?

È in sovrappeso?
Sì. Una dieta a basso contenuto di carboidrati, ricca di grassi e / o un digiuno intermittente farà il lavoro. Vai a DietDoctor.com, un sito dedicato allo stile di vita LCHF e al suo effetto sul diabete di tipo 2 e sulla resistenza all'insulina. Si è discusso molto di scienza, ma è spiegato bene per noi "non medici".
@Doug.McFarlane I commenti non sono intesi per rispondere alle domande. Inserisci la tua "risposta" come risposta reale. (Potrebbe essere necessario espanderlo, però)
Modificato per rimuovere i dettagli personali per conformarsi alle linee guida del sito. Puoi tornare indietro se non sei d'accordo.
Correlati: [Esiste una cura per il diabete di tipo 2?] (Https://medicalsciences.stackexchange.com/q/16863/114)
Tre risposte:
#1
+10
Graham Chiu
2017-10-15 03:44:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipende da quanto tempo il paziente ha assunto insulina e se è stata raggiunta "l'esaurimento pancreatico".

Se la persona ha assunto insulina solo da pochi anni quando c'è ancora produzione di insulina endogena (controlla eseguendo un test del peptide C), allora sì, è possibile.

Guarda il lavoro del Prof Taylor a Newcastle, in Inghilterra, che utilizza diete ipocaloriche estreme che invertono rapidamente la steatosi epatica e pancreatica, ripristinando la sensibilità epatica ai livelli di glucosio.

E per la patogenesi https://link.springer.com/article/10.1007%2Fs00125-008-1116-7

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21656330

Aggiornamento: i risultati di 12 mesi dello studio DiRECT mostrano che 50 % dei pazienti nel braccio di intervento (L'intervento comprendeva la sospensione di farmaci antidiabetici e antipertensivi, sostituti della dieta totale (825-853 kcal / die formula dieta per 3-5 mesi), reintroduzione graduale di cibo (2-8 settimane) e supporto per perdita di peso a lungo termine s mantenimento) è andato in remissione con tutti i farmaci per diabetici. Maggiore è la perdita di peso, maggiore è la probabilità di ottenere la remissione.

http://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(17)33102-1/fulltext

D'accordo, ma non posso votare a favore perché includendo solo quello studio, sembra che tu stia sostenendo una dieta a 600 kcal come soluzione - che non credo fosse la tua intenzione. L'evidenza è forte per alcuni cambiamenti del paradigma alimentare, come l'intera dieta a base di piante alimentari come discusso nell'altra risposta, quindi forse ampliare la tua risposta aiuterebbe a chiarire cosa intendi.
Gli studi di Neil Barnard sugli alimenti integrali nel loro insieme quando li ho letti alcuni anni fa non hanno invertito il diabete, ma potrebbero aver portato a un maggiore controllo del diabete. La dieta Newcastle replica il periodo di quasi fame dopo un intervento chirurgico di bypass gastrico che porta alla regressione del diabete senza interventi chirurgici non necessari. Il meccanismo fisiologico è come ho spiegato. E sì, una dieta da 800 kcal funziona in pazienti selezionati. Un grande processo nel Regno Unito lo sta testando.
Queste altre diete a metà cuore non funzionano generalmente perché non invertono la patologia sottostante che è la sensibilità epatica al glucosio e la steatosi. La dieta non fissa la resistenza periferica all'insulina. Probabilmente necessita di esercizio aerobico.
@GrahamChiu A proposito, abbiamo proposto un nuovo sito, MedicalSciences.SE e abbiamo spiegato perché lo abbiamo fatto in [questo link] (https://health.meta.stackexchange.com/questions/798/medical-sciences-has -stato-lanciato-per-promuovere-una-comunità-di-esperti-e-noi-formiche). Forse vuoi partecipare?
Forse, quando è in beta.
Grazie @GrahamChiu per aver modificato la formulazione di quella frase. Ciò ha eliminato ciò che mi preoccupava, ovvero che qualcuno potesse leggerlo come medico che consiglia una dieta calorica da 600 kcal e non guardare oltre l'attento equilibrio dei nutrienti e lo stretto monitoraggio necessari per prevenire effetti avversi come la malnutrizione. Per quanto riguarda il nuovo sito per le discussioni tra colleghi di scienze mediche, se ti interessa da lontano, considera di iscriverti (sia che tu aggiunga esempi di domande o meno) per aiutarlo a raggiungere la beta.
@GrahamChiu Il problema è che non arriveremo alla beta a meno che non abbiamo sostenitori esperti. Potresti semplicemente "seguire" la proposta e magari leggere e votare 5 domande che ritieni meritevoli. Ciò non dovrebbe richiedere troppo tempo e sarebbe un enorme passo avanti verso la beta. Non vedo l'ora di leggere le tue domande e risposte nella fase beta!
#2
+2
Count Iblis
2017-10-15 05:10:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come Neil Barnard spiega in questo video, una dieta a base di piante con alimenti integrali a basso contenuto di grassi ha dato risultati positivi. Ma nota qui che non è necessario diventare completamente vegani affinché funzioni, l'elemento più importante è aumentare drasticamente l'assunzione di carboidrati integrali, ridurre drasticamente l'assunzione di grassi e aumentare i livelli di attività fisica. È meglio farlo sotto la supervisione di un medico perché il farmaco dovrà essere regolato per far fronte all'aumento del carico di carboidrati.

Al contrario, la popolare dieta chetogenica a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto di grassi, pur avendo alcuni benefici per i pazienti diabetici, consentendo alle persone di ridurre l'assunzione di farmaci, di solito non si invertirà il diabete e questa dieta comporta gravi rischi per la salute. Anthony Lim spiega in questo video che era solito consigliare l'approccio a basso contenuto di carboidrati ai suoi pazienti con un certo successo, ma come fare il contrario ha portato a cure complete.

Un fattore importante che induce le persone a contrarre il diabete di tipo 2 e mantenerle diabetiche è l'indottrinamento del grande pubblico che mangiare grandi quantità di carboidrati (non raffinati) fa male alla salute. Lo provo quasi ogni volta che ordino la mia dieta nei ristoranti, in particolare nel Nord America. In un'occasione un cameriere molto obeso mi ha detto che 1 kg di patate che ho ordinato per cena fa male alla salute.

Potrebbe essere un orologio divertente. I video sono spesso solo una perdita di tempo. Qualche materiale scritto per confermarlo? Inoltre, Barnard è un ideologo: https://www.ncahf.org/articles/o-r/pcrm.html chiedendosi: tante chiacchiere e attivismo, quanto tempo per leggere e fare ricerche?
@LangLangC Ci sono MOLTE prove concrete del potenziale di una dieta a base di piante integrali con alimenti + esercizio fisico (in particolare la perdita di peso) di avere un enorme impatto sul diabete; non è solo Neil Barnard. Non posso dire in un modo o nell'altro su Neil in particolare, ma il tuo articolo da NCAHF ha 20 anni ... Le prove sono cresciute esponenzialmente da allora.
Anche questo è ciò che vediamo nella pratica clinica. ACLM e ACPM sono organizzazioni professionali i cui siti web sono ottime risorse di riferimento.
Voglio vedere una sperimentazione prospettica di una dieta vegana isocalorica con la dieta precedente del paziente per il trattamento del diabete. Prevedo che non ci saranno casi di inversione di T2DM nonostante Barnard affermi perché è quello che dicono le prove fino ad oggi.
@GrahamChiu Desideri ulteriori voti positivi sui commenti: potresti prenderli tutti e tre e integrarli nella tua risposta? (con un po 'più di riferimenti, ovviamente;)
Rispondere alle domande non paga i conti. Vedere i pazienti fa!
Una sfida è che la maggior parte degli studi misura i livelli di glucosio con o senza livelli di insulina come misura per la resistenza all'insulina, che potrebbe non essere un marker completamente adeguato per la fisiopatologia del DM2. L'indice glicemico più basso, alto contenuto di fibre e basso contenuto di zuccheri raffinati (es. Dieta a base vegetale di alimenti interi) si traduce in una riduzione degli zuccheri nel sangue, quindi un migliore CONTROLLO del glucosio. Ma se inverte la patologia sottostante della resistenza indipendentemente dalla perdita di peso, la tua obiezione @GrahamChiu, è corretta? Un punto valido; Devo tornare alle mie fonti per chiarire. Mi interessa leggere le prove a cui ti riferisci.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2677007/ 74 settimane di dieta vegana. Tutte le cadute di HbA1c corrispondono alla perdita di peso.
"Sebbene agli individui in sovrappeso nel gruppo della dieta convenzionale sia stato prescritto un deficit energetico esplicito, una dieta vegana a basso contenuto di grassi in genere provoca una significativa perdita di peso in assenza di limiti di assunzione di energia prescritti". E non è solo che mangiano meno calorie perché mangiano più fibre come suggerisce l'articolo, se ti attieni a una dieta a basso contenuto di grassi, avrai difficoltà ad aumentare di peso mangiando troppo.
Più grassi mangi, meno spazio c'è per ottenere grandi quantità di flavonoli. https://en.wikipedia.org/wiki/Kaempferol: "Una correlazione è stata trovata tra i livelli aumentati di kaempferol nella dieta e un rischio relativo ridotto di diabete di tipo 2 in uno studio di coorte nel 2005. [2] Inoltre, 6- methoxykaempferol-3-O-β-D-robinobioside ha dimostrato di possedere una significativa attività inibitoria dell'aldosio reduttasi, che svolge un ruolo importante nelle complicanze diabetiche ".
#3
+2
Tom Mercer
2017-10-21 21:22:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì. Il T2D è reversibile, con alcuni avvertimenti.

Il T2D è essenzialmente un insieme di sintomi in un corpo che ha ingerito troppo zucchero e ha perso la sensibilità all'insulina. "Il diabete di tipo 2 si verifica principalmente a causa dell'obesità e della mancanza di esercizio fisico". --wikipedia Diabetes_mellitus_type_2

T2D è una diagnosi arbitraria basata sul livello di glucosio nel sangue facilmente misurabile: wikipedia Diabetes_mellitus_type_2 # Diagnosis

Al di fuori della definizione medica arbitraria, che ha una diagnosi binaria, è molto più significativo parlare di sensibilità all'insulina come spettro.

Alcune persone sono superstar insulino-sensibili, molto più brave a digerire gli zuccheri in modo efficiente rispetto alle persone "normali", e in generale i diabetici T2 sono meno sensibili all'insulina di persone normali.

Un'analogia utile è il QI. La definizione arbitraria di idiota è una persona con un QI compreso tra 50 e 69, un imbecille ha un QI compreso tra 20 e 49 e gli idioti hanno un QI inferiore a 20. È abbastanza facile da misurare e anche piuttosto privo di significato. Un'applicazione molto più utile dei punteggi del QI è cercare di far sì che TUTTE le persone migliorino il proprio punteggio QI individuale nel tempo attraverso l'istruzione.

Non ci concentriamo abbastanza sul livello di glucosio nel sangue a digiuno o sulla risposta del sangue livello di glucosio allo zucchero ingerito come spettro di sensibilità all'insulina . Invece, abbiamo solo 1 etichetta, T2D. Un po 'come se ignorassimo i geni, gli idioti e le persone normali e avessimo solo una singola "malattia", chiamata "stupida", per le persone con un QI arbitrario, diciamo inferiore a 73.

Quando chiedi informazioni su invertire il diabete, quello che stai veramente chiedendo è che una persona può usare la dieta per migliorare la propria sensibilità all'insulina, misurata dalla glicemia a digiuno e / o dalla risposta del glucosio nel sangue all'ingestione di zucchero. La risposta è sì”!

La dieta è il fattore più importante per migliorare la sensibilità all'insulina.

I carboidrati sono solo catene di zuccheri costituite da 3 o più zuccheri, quindi è utile dividere tutta la nutrizione in zucchero, grassi e proteine ​​e non usare mai più la parola carboidrati. Chiamali semplicemente zuccheri a catena lunga o complessi, in modo da non camuffare gli zuccheri che inducono il diabete come "carboidrati" dal suono nutritivo.

Mangiare diete a bassissimo contenuto di zucchero (chetogeniche, atkin o anche molte a basso diete caloriche) migliora la sensibilità all'insulina. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3313649/

Ecco alcuni avvertimenti:

  1. La maggior parte, se non tutti, i T2D sono terribili mangiatori che consumano (d) carichi di zuccheri, quindi i cambiamenti nella dieta sono difficili per molti T2D.

  2. Alcuni danni causati dal consumo di zucchero è irreversibile. Se ti hanno segato le gambe perché sei stato estremamente resistente all'insulina per molto tempo, non ricresceranno. Da qualche parte negli Stati Uniti si verificano circa 100.000 amputazioni alle gambe del diabete ogni anno. Questo è un problema enorme.

  3. L'inversione è lenta, a meno che la persona non si impegni in un cambiamento molto drastico, come una dieta chetogenica (per la maggior parte delle persone questo significa < 40 g di zucchero al giorno) . Gli esseri umani di solito credono in eventi positivi fortunati e si aspettano di vedere un feedback immediato da qualsiasi cambiamento, ma i risultati più importanti nella vita richiedono piccoli investimenti di energia e attenzione ogni giorno, per periodi di mesi o anni. Questo è il motivo per cui così poche persone sono finanziariamente sicure, fisicamente in forma, felicemente sposate, ben adattate e in salute. Tutti i problemi importanti della vita richiedono un'attenzione costante e investimenti quasi quotidiani nei PROCESSI su lunghi orizzonti di investimento. Gli eventi positivi, come vincere Mr. Olympia, modellare la copertina su Forbes e celebrare un felice 50 ° anniversario, non sono realmente "eventi", tanto quanto i risultati che derivano naturalmente da processi lenti e coerenti. I comportamenti che invertiranno il T2D non sono confortevoli e tua zia dovrà intraprendere queste azioni ogni giorno per mesi prima di vedere risultati positivi.

Se riesci a far vedere a tua zia che lo zucchero ha causato il suo T2D, e che non mangiarlo lo invertirà, e lei porta un "PERCHÉ" abbastanza potente, come non farsi segare le gambe, essere in grado di fare escursioni in montagna con le sue nipoti e i suoi nipoti, vivendo una vita lunga e felice, inizierà a sostituire i grassi con lo zucchero nella sua dieta e vivrà felici e contenti.

Basta essere consapevoli, è un campo di battaglia psicologico e lo stesso pensiero e le azioni che l'hanno portata dov'è NON la faranno uscire.

Altre fonti:

I commenti non sono per discussioni estese; questa conversazione è stata [spostata in chat] (https://chat.stackexchange.com/rooms/82155/discussion-on-answer-by-tom-mercer-is-type-2-diabetes-reversible).


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...