Domanda:
Qual è la differenza tra la sindrome di Eisenmenger e il difetto del setto ventricolare?
Atanas
2019-01-24 15:12:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Qual è la differenza tra la sindrome di Eisenmenger e il difetto del setto ventricolare?

Sono entrambi legati a un buco tra i due ventricoli, giusto?

Tre risposte:
#1
+8
Chris
2019-01-25 04:31:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Difetto del setto ventricolare

Un difetto del setto ventricolare (VSD) è un difetto congenito della parete centrale (setto) del cuore. Questo setto divide il ventricolo destro del cuore dal ventricolo sinistro.

Il lato destro del cuore riceve il sangue dalla testa e dal corpo (attraverso la vena cava) e lo pompa ai polmoni per essere ossigenato.

Il lato sinistro del cuore riceve il sangue ossigenato dai polmoni e lo restituisce al corpo (tramite l'aorta). Il lato sinistro ha una pressione maggiore rispetto a quello destro.

Anatomia del cuore e difetto del setto ventricolare

Heart and VSD

Nota che il lato destro del cuore si trova sul lato sinistro dell'immagine e viceversa.

Un VSD provoca la spinta (o deviazione em) del sangue ossigenato >) dal ventricolo sinistro ad alta pressione attraverso il difetto al ventricolo destro, dove viaggerà di nuovo (inutilmente) verso i polmoni.


Sindrome di Eisenmenger

La sindrome di Eisenmenger è una complicanza che può derivare da molti difetti cardiaci non trattati (incluso il VSD).

Fisiopatologia della sindrome di Eisenmenger

Pathophysiology of Eisenmenger’s syndrome

Lo shunt da sinistra a destra provoca un aumento del flusso sanguigno ai polmoni, che danneggia l'endotelio (rivestimento interno) dei vasi sanguigni. Ciò si traduce in un aumento graduale della resistenza vascolare nei polmoni.

Alla fine la resistenza arriva a un punto in cui la pressione nel ventricolo destro supera quella del ventricolo sinistro attraverso il VSD. Di conseguenza, lo smistamento si inverte, in modo che il sangue ora si sposti da destra a sinistra.

Eisenmenger’s syndrome

Questo è un problema perché il sangue è ora bypassando i polmoni, con conseguente riduzione della disponibilità di ossigeno per il corpo ( ipossia).

Ciò può provocare cianosi (colorazione blu a causa dell'ipossia), insufficienza cardiaca, dispnea, torace dolore, affaticamento, emottisi (tosse con sangue), collasso e arresto cardiaco.


Riepilogo

In sintesi, un VSD è un difetto congenito del cuore e la sindrome di Eisenmenger è una potenziale complicanza a lungo termine che può insorgere se non viene trattata.


Puoi leggere di più su le due condizioni seguendo i link.

Immagini per gentile concessione dell'American Medical Association e della Mayo Clinic.

ben fatto e con foto! +1
#2
+7
De Novo
2019-01-25 04:34:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La sindrome di Eisenmenger è una sindrome clinica. Un difetto del setto ventricolare (VSD) è una lesione anatomica. Sono correlati in quanto la sindrome di Eisenmenger può essere causata da un VSD (tra le altre cose).

VSD

Un difetto del setto ventricolare è un (tipicamente) apertura congenita tra il ventricolo destro e sinistro, causata da un fallimento del setto ventricolare, o parete tra i due ventricoli, di svilupparsi completamente

Sindrome di Eisenmenger

La sindrome di Eisenmenger è una sindrome clinica e processo patologico in cui uno shunt (congenito) da sinistra a destra (dalla circolazione sistemica alla circolazione polmonare) provoca lo sviluppo di malattia vascolare polmonare, ipertensione polmonare e, infine uno shunt da destra a sinistra, che porta alla cianosi (una colorazione bluastra della pelle causata da un'ossigenazione inadeguata del sangue). L'eventuale shunt da destra a sinistra significa che il sangue che ritorna dalle vene sistemiche passa direttamente alle arterie sistemiche senza passare per la circolazione polmonare e i polmoni. Ciò impedisce lo scambio di gas. I difetti del setto ventricolare sono la causa più comune della sindrome di Eisenmenger, ma altri shunt iniziali da sinistra a destra possono causare la stessa sindrome. Difetti del setto interatriale e un dotto arterioso pervio sono anche cause relativamente comuni della sindrome di Eisenmenger.

Ho aggiunto collegamenti ad articoli di Wikipedia competenti su alcuni dei i termini qui, e puoi leggere la sindrome di Eisenmenger, i VSD e altri shunt cardiaci congeniti in Pathophysiology of Heart Disease di Lilly, capitolo 16, on Congenital Heart Disease.

Ottima risposta anche - tempismo molto ravvicinato! :) +1
#3
+4
rncardio
2019-01-26 08:53:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Oltre alle informazioni sulle differenze fornite in due eccellenti risposte qui, c'è una grande differenza nel trattamento di queste due condizioni.

Il difetto del setto ventricolare (VSD) prima dello sviluppo della sindrome di Eisenmenger può essere trattato chirurgicamente. Di solito il difetto viene chiuso utilizzando un cerotto. A volte la chiusura può essere eseguita senza intervento chirurgico utilizzando dispositivi inseriti attraverso arterie o vene periferiche.

Se il VSD è molto piccolo, potrebbe non essere necessario alcun trattamento a parte le misure preventive da adottare al momento di altre procedure mediche e dentistiche. Questi sono necessari poiché potrebbe esserci un rischio di infezione nel sito di VSD da batteri che possono entrare nel flusso sanguigno durante queste procedure.

Tuttavia, una volta che si sviluppa la sindrome di Eisenmenger (ipertensione polmonare irreversibile con inversione dello shunt), la chirurgia (o la chiusura del dispositivo) non è più un'opzione e la condizione è generalmente gestita solo dai farmaci.

La gravidanza comporta anche un aumento del rischio nei pazienti con sindrome di Eisenmenger, mentre il rischio generalmente non è aumentato nei pazienti che hanno avuto un VSD chiuso con successo in precedenza.

Vedi questa pagina dell'American Heart Association (AHA) : https://www.heart.org/en/health-topics/congenital-heart-defects/about-congenital-heart-defects/ventricular-septal-defect-vsd per ulteriori informazioni (cerca per "ipertensione polmonare", poiché il termine "sindrome di Eisenmenger" non viene utilizzato).

Le opzioni di trattamento / gestione sono meglio discusse con i medici curanti poiché molti fattori devono essere presi in considerazione prima di decidere il miglior corso di azione.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...