Domanda:
I farmaci antidolorifici OTC sono più sicuri delle prescrizioni?
Zaralynda
2015-04-26 21:00:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli antidolorifici che posso acquistare da banco (OTC) sono più sicuri delle prescrizioni che ricevo da un medico per gestire il dolore?

Ad esempio, ho l'emicrania. Esistono diversi farmaci da banco consigliati per l'emicrania:

  • Acetaminofene / paracetamolo
  • Aspirina
  • Ibuprofene
  • Naprossene

Anche se il mio specialista del mal di testa ha prescritto diversi altri farmaci per il mio dolore:

  • Imitrex (e altri triptani)
  • Midrin
  • Prochlorperazine
  • Cambia
  • Anaprox

I farmaci antidolorifici OTC sono più sicuri? Perché alcuni farmaci per il dolore da banco e altri sono disponibili solo su prescrizione?

Mi dispiace metterlo in attesa perché è interessante, ma è davvero troppo ampio. Se vuoi chiedere solo i farmaci per il mal di testa e se i farmaci da banco elencati sono più sicuri, funzionerebbe. Tuttavia, la domanda chiede circa * tutti * i farmaci da banco e da prescrizione e la risposta varierà in base al farmaco. Inoltre, il «perché alcune medicine sono da banco?» la domanda varierà in base al paese e probabilmente potrebbe essere una domanda tutta sua (che sarebbe discutibilmente sull'argomento in quanto è davvero una questione politica).
@Susan: Devo dire che non sono d'accordo con te. Vedo rilevanza in questa domanda. La gente comune spesso chiede perché il farmaco A è OTC ma il farmaco B non lo è. È vero, le linee guida variano da paese a paese, ma la logica alla base di ciò non lo è. Pertanto, penso che questa domanda possa essere risolta e non sia troppo ampia. La gente comune fa spesso domande su questo argomento e trovo importante discuterne poiché ci sono molti presupposti e concezioni sbagliate che dovrebbero essere corrette.
@arkiaamu Viste le modifiche dell'OP che lo hanno ristretto a un gruppo specifico di farmaci, riaprisco.
Due risposte:
#1
+6
arkiaamu
2015-04-27 00:34:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In qualità di medico, trovo questa domanda molto importante. No, i farmaci da banco non sono più sicuri dei farmaci che necessitano di prescrizione. Sono più pericolosi.

La logica di questa affermazione è che, sempre quando ai pazienti viene fornita una prescrizione, vengono fornite al paziente linee guida dettagliate sul dosaggio. Inoltre, i medici si assicurano che il farmaco prescritto sia adatto per l'uso con i farmaci esistenti senza alcuna interazione avversa.

Al contrario, le persone possono acquistare farmaci da banco quanto più possono e usarli ogni volta che lo ritengono possibile. Naturalmente, la maggior parte dei pazienti chiede o cerca una guida, ma a livello di popolazione ci sarà sempre il minotiry che usa farmaci da banco ad alte dosi e sperimenta eventi avversi.

La ragione per cui il paracetamolo / ibuprofene / aspirina sono farmaci da banco è che questi farmaci hanno alcune interazioni con altri farmaci. Il paracetamolo è la cura più sicura per il dosaggio corretto. Un dosaggio giornaliero superiore a 4 g è associato a danni al fegato. L'ibuprofene e altri FANS non possono essere usati con warfarin, che è praticamente l'unica interazione principale. Gli effetti avversi includono sanguinamento del tratto GE e danno renale se il dosaggio giornaliero è elevato o se è presente una condizione preesistente.

Gli altri farmaci che hai menzionato sono farmaci altamente specifici con meccanismi d'azione complessi e hanno molti significativi interazioni e controindicazioni. Una corretta valutazione deve essere fatta da un professionista e non da persone comuni.

Varia da paese a paese e dipende dalle normative locali quali farmaci sono da banco. Di solito i più sicuri sono, come quelli che citi e per esempio gli antistaminici e alcuni inibitori della pompa protonica. Deve esserci un equilibrio tra quali farmaci sono da banco e quali no. Alcuni farmaci devono essere OTC in modo che le persone possano acquistarli liberamente e non è necessario consultare un medico ogni volta che hanno bisogno di paracetamolo. Ciò costituirebbe un onere significativo per il sistema sanitario. Inoltre, non tutti i farmaci dovrebbero essere da banco, soprattutto quelli che hanno molte interazioni importanti e quelli che sono adatti per l'abuso. Inoltre, la maggior parte dei farmaci viene utilizzata per il trattamento di malattie croniche, quindi quando le persone finiscono la prescrizione devono incontrare il proprio medico e quindi lo stato di qualsiasi malattia può essere valutato.

Qualcosa che vorrei aggiungere a questo in passato mi è stata data una ricetta per qualcosa che è da banco perché il medico può dare ulteriori istruzioni con esso.
Naturalmente possono essere prescritti anche farmaci da banco. Almeno in Finlandia, 100 pillole prescritte di paracetamolo da 1 g costano come 30 pillole da 500 mg di paracetamolo. Ancora una volta questa è solo una precauzione, quindi se una persona ha un bisogno continuo di paracetamolo, probabilmente vedrà un medico alla fine per ottenere farmaci a un costo inferiore.
#2
+3
anongoodnurse
2015-04-28 03:30:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In generale, direi di no, i farmaci da banco non sono più sicuri dei farmaci prescritti. Tuttavia, non sono d'accordo con l'opinione che siano più pericolosi. Innanzitutto vorrei affrontare un malinteso che le persone hanno sui farmaci da banco (farmaci). (Non discuterò degli integratori alimentari, anche potenzialmente molto dannosi, perché la FDA non li regola.)

Molte persone pensano che i farmaci da banco siano sicuri perché "il governo non permetterebbe che un farmaco pericoloso venga venduto al banco, vero? " Negli Stati Uniti, il "governo" di solito è un riferimento alla Food & Drug Administration. La risposta è:

Sì, la FDA non consente la vendita di farmaci pericolosi allo sportello.

Basta guardare il paracetamolo / paracetamolo (ACAP). Prima che i blister diventassero obbligatori per ACAP, era il farmaco di scelta per il suicidio nel Regno Unito.

Anche se è vero che la FDA deve approvare sia i farmaci da banco che quelli da prescrizione, vengono valutati per sicurezza ed efficacia , possibili interazioni farmacologiche e dosaggi appropriati . ACAP è OTC perché usato secondo le istruzioni , i vantaggi superano in modo significativo i rischi. Questo non riguarda i medicinali da banco che una volta erano approvati dalla FDA ma che hanno perso l'approvazione a causa di pratiche di etichettatura inadeguate 1

I farmaci da prescrizione sono più sicuri perché sono "prescritti"? Non proprio, perché molti pazienti (in molti studi, fino al 50-60%, che si ritiene sia una sottostima) non assumono i farmaci come prescritto. Ciò rappresenta un onere significativo per i costi e l'utilizzo dell'assistenza sanitaria.

Chiaramente non tutti i farmaci alla fine diventano OTC - non mi aspetto di vedere mai i farmaci chemioterapici andare OTC, per esempio. Ma molti lo fanno. Questo ha qualcosa a che fare con la scadenza del brevetto, essendo vantaggioso per i pazienti che non possono permettersi un medico per il trattamento di malattie comuni, ad es. reflusso gastrico o (nei giorni passati) ulcere gastriche. I farmaci antiallergici di solito diventano OTC, antibiotici (in Messico e in altri paesi), ecc.

I farmaci sono farmaci, intrinsecamente pericolosi quando il rischio supera il beneficio o se usati in modo improprio. Così è l'acqua. Troppo o troppo poco ti ucciderà; non significa che l'acqua in bottiglia sia più sicura dell'acqua del rubinetto in quel caso.

1 Prodotti farmaceutici soggetti a prescrizione non approvati per tosse, raffreddore e allergie: azione normativa recente della Food and Drug Administration statunitense su Farmaci non approvati per tosse, raffreddore e allergie
Modalità di utilizzo e percezione pubblica degli analgesici da banco: concentrarsi sui farmaci antinfiammatori non steroidei
Persistenza a lungo termine nell'uso della terapia con statine nei pazienti anziani
Aderenza ai farmaci sub >



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...