Domanda:
I FANS "alleviano il dolore" o sono un sottoprodotto?
VSO
2018-11-27 22:07:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I FANS agiscono inibendo l'attività degli enzimi cicloossigenasi (COX-1 e / o COX-2). Nelle cellule, questi enzimi sono coinvolti nella sintesi di mediatori biologici chiave, vale a dire le prostaglandine coinvolte nell'infiammazione e i trombossani coinvolti nella coagulazione del sangue.

https: // en.wikipedia.org/wiki/Nonsteroidal_anti-inflammatory_drug

Sto cercando di capire cosa fanno effettivamente ibuprofene / aspirina / ecc. Non so nulla di biologia, quindi non so cosa sia veramente il "dolore". Detto questo, i FANS riducono semplicemente l'infiammazione, riducendo così il dolore come "effetto collaterale". Oppure riducono l'infiammazione e hanno un altro effetto primario di ridurre il dolore in qualche modo?

In breve, diciamo che mi brucia il braccio. L'ibuprofene riduce il dolore o riduce il dolore solo quando una lesione è aggravata dall'infiammazione, ad es. cartilagine infiammata che sfrega insieme?

Tre risposte:
#1
+5
Jan
2018-11-27 22:27:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Lesioni o infezioni provocano il rilascio di prostaglandine, che possono causare dolore, febbre e infiammazione (tutti effetti diretti delle prostaglandine).

Antidolorifici e prostaglandine (Natura):

Le prostaglandine sono potenti agenti di segnalazione nel corpo umano. Le due dozzine circa di membri di questa famiglia di piccoli messaggeri lipidici sono alla base di molti eventi fisiologici profondi, tra cui vasodilatazione, vasocostrizione, broncocostrizione, attivazione piastrinica, infiammazione, contrazioni uterine, percezione del dolore e febbre.

Meccanismi del dolore infiammatorio (Academic.oup.com):

le prostaglandine contribuiscono al dolore attivando direttamente i nocicettori

Questo significa che i FANS possono alleviare il dolore anche in assenza di infiammazione, ad esempio nel mal di testa da tensione ( PubMed).

attivazione piastrinica, vasodilatazione "- quindi l'assunzione di FANS può impedire la guarigione? (Forse dovrei chiederlo in una domanda separata per la risposta).
@VSO, sì, l'aspirina, ad esempio, agisce come un lieve fluidificante del sangue, quindi può ritardare la guarigione della ferita e aumentare il rischio di sanguinamento durante l'intervento chirurgico. D'altra parte, alcune persone lo prendono preventivamente per ridurre il rischio di trombosi e quindi di malattia coronarica. Attualmente, non è chiaro quanto sia efficace ([The Lancet] (https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736 (18) 31990-1 / fulltext)).
#2
+2
LаngLаngС
2018-11-28 04:27:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il modo in cui questa domanda è inquadrata sembra una falsa dicotomia. La prima frase di un libro recente inizia con:

I FANS sono uno dei farmaci più prescritti in tutto il mondo per trattare il dolore e l'infiammazione.

Durante il trattamento, spesso vogliamo che l'infiammazione diminuisca se è superata.
Nel trattamento spesso vogliamo che il dolore diminuisca se è superata .

I progressi in quest'area hanno dimostrato che i prodotti COX-1 e COX-2 sono coinvolti non solo nel dolore e nell'infiammazione, ma anche nello sviluppo del cancro. In effetti, i progressi più eccezionali nel campo sono stati scoperti quando questi farmaci sono stati testati per prevenire il cancro gastrointestinale. Questi progressi e queste conoscenze non possono essere separati oggi dagli effetti dell'aspirina sul sistema cardiovascolare e sulla prevenzione e il trattamento del cancro. Inoltre l'aspirina viene ancora utilizzata per il trattamento a breve termine di raffreddore, febbre e dolore.

Angel Lanas: "FANS e aspirina. Recenti progressi e implicazioni per la gestione clinica", Springer: Svizzera, 2016 .

Non ci sono recettori del dolore da trattare con antidolorifici in questa classe di farmaci. Queste sostanze non sono state progettate per essere qualcosa, sono state scoperte e scoperte per avere una serie di effetti. Interagiscono con un'ampia gamma di recettori, vie di segnalazione e hanno una serie di conseguenze metaboliche.

Dal capitolo "Chimica":

Questa cascata di acido arachidonico è di grande importanza per l'infiammazione, il dolore e la febbre. La sintesi prostanoide è significativamente elevata nei tessuti infiammati, dove PGE2 e prostaciclina (PGI2) contribuiscono a questa risposta aumentando il flusso sanguigno locale, la permeabilità vascolare e l'infiltrazione dei leucociti. Questi prostanoidi causano anche sensibilizzazione periferica riducendo la soglia dei nocicettori periferici, mentre PGE2 e altre prostaglandine inducono sensibilizzazione nocicettiva centrale a livello dei neuroni del corno dorsale spinale. Infine, PGE2 agisce sull'ipotalamo per aumentare la temperatura corporea aumentando la produzione di calore e riducendo la perdita di calore. Allo stesso modo, l'inibizione della sintesi dei prostanoidi da parte dei FANS è responsabile di effetti collaterali indesiderati come tossicità gastrointestinale e renale, poiché i prostanoidi sono regolatori fisiologici della difesa della mucosa gastrointestinale e dell'omeostasi renale.

Concettualmente, riducendo solo l'infiammazione riduce il dolore se l'infiammazione ha causato il dolore. Se c'è dolore che viene ridotto da farmaci antinfiammatori senza infiammazione presente, l'effetto antinfiammatorio che si osserva essere una caratteristica di questi farmaci avrà scarso valore esplicativo.

In questo caso, questi farmaci possono fare entrambe le cose, separatamente o contemporaneamente. Non esiste un "sottoprodotto", ma una serie di effetti da aspettarsi. Se abbiamo bisogno di un solo effetto, bene, se abbiamo bisogno di entrambi gli effetti contemporaneamente, ancora meglio.

"una falsa dicotomia" non è il mio intento: so davvero molto poco di qualsiasi medicinale e di come funziona.
@VSO Il mio intento non è giudicare alcun "intento", solo per sottolineare che la domanda è legittima. E utile come tale per dimostrare che ci vuole un angolo meno utile per il problema. Potresti riformulare la domanda e rendere questa risposta piuttosto periferica o addirittura non applicabile. Questa A riguarda più concetti e semantica che meccanica effettiva.
Apprezzo la tua risposta.
#3
+1
Syed Mansoor Rashid
2018-12-04 13:38:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Semplicemente, i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) producono le loro attività terapeutiche (sollievo dal dolore e dall'infiammazione) attraverso l'inibizione della cicloossigenasi (COX), l'enzima che produce le prostaglandine (PG).



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...