Domanda:
Differenza tra elettrostimolazione TENS ed EMS?
Johannes Ernst
2015-06-06 05:34:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La stimolazione elettrica transcutanea dei nervi (TENS) e la stimolazione elettrica muscolare (EMS) sono descritte dai produttori di prodotti (e da wikipedia!) come due cose separate.

Tuttavia, non sono riuscito a trovare un conciso / descrizione completa cosa è effettivamente diverso, come 1) tensione, 2) corrente, 3) frequenza, 4) forma d'onda, 5) posizione applicata sul corpo, ...

Qualcuno può chiarire?

Una risposta:
#1
+8
Sue Saddest Farewell TGO GL
2015-06-07 05:02:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mentre leggi, sia la TENS che l'EMS utilizzano l'elettroterapia per trattare il dolore acuto e cronico, ma la metodologia è diversa. (Si noti che alcuni dei riferimenti sono a NMES, che sta per Neuromuscular Electrical Stimulation, ed è considerato sinonimo di EMS.)

Gli stimolatori nervosi elettrici transcutanei (TENS) usano l'elettroterapia per stimolare i nervi e guarigione terapeutica attiva. Gli stimolatori muscolari elettronici (EMS), d'altra parte, invia impulsi elettrici che causano la contrazione muscolare. Le unità EMS vengono utilizzate per prevenire i muscoli atrofizzati, per riqualificare i muscoli (ad esempio in caso di paralisi parziale), per aumentare la gamma di movimento e altri usi.

Alcune delle tecnologie sono descritte qui.

Un'unità TENS utilizza la microcorrente per aumentare la produzione di ATP, che è l'adenosina trifosfato e la sostanza che fornisce energia al corpo a livello cellulare. Sebbene la riduzione del dolore duratura possa richiedere sessioni regolari di microcorrente, in alcuni individui la riduzione del dolore inizia a durare più a lungo e il tempo tra le sessioni si allunga. Ciò può essere dovuto all'aumentata azione circolatoria che consente al sistema linfatico di iniziare a liberare il corpo dalle tossine accumulate. Le sensazioni sia del trattamento microcorrente che di quello convenzionale TENS sono più simili a sensazioni di formicolio che alla spiacevole sensazione di una piccola scossa elettrica.

L'EMS utilizza un ciclo di stimolazione, contrazione e quindi rilassamento, per aumentare il flusso sanguigno nell'area, riducendo l'infiammazione e favorendo la guarigione e la crescita muscolare. Stimolando i muscoli nella loro struttura di base, un'unità EMS provoca contrazioni muscolari simili a quelle ottenute con l'esercizio. Le unità EMS sono utilizzate specificamente per prevenire i muscoli atrofizzati o per il riqualificazione dei muscoli, come in un individuo che è stato paralizzato o parzialmente paralizzato. Inoltre, l'EMS viene utilizzato per molte altre applicazioni come il miglioramento della gamma di movimento, l'aumento dell'azione circolatoria e la prevenzione dei coaguli di sangue.

Entrambi i tipi di terapie sono convenienti, in quanto sono utilizzato a casa e il paziente controlla la dose, generalmente tramite una manopola o un interruttore. Gli elettrodi sono sostituibili dall'utente, sebbene le istruzioni di posizionamento siano fornite e monitorate da un medico o da un fisioterapista. Le unità TENS hanno anche una funzione "burst", che consente al paziente aumenti intermittenti, che è utile dopo un'attività faticosa o se stai solo avendo una brutta giornata. Personalmente ho trovato questa funzione molto utile!

Uno studio dell'Università di Yale intitolato Stimolazione elettrica neuromuscolare per la funzione muscolare scheletrica (Yale J Biol Med. 2012) che discute della stimolazione elettrica (ES), neuromuscolare la stimolazione elettrica (NMES), la stimolazione elettrica transcutanea (TENS) e la stimolazione elettrica funzionale (FES) afferma che il potenziale che la stimolazione elettrica detiene per il recupero riabilitativo è incommensurabile. Viene utilizzato per migliorare la forza muscolare, aumentare la mobilità, ridurre l'edema, diminuire l'atrofia, guarire i tessuti e diminuire il dolore.

La stimolazione elettrica neuromuscolare (NMES), utilizzata in modo intercambiabile con la stimolazione elettrica (ES), è tipicamente fornita a frequenze più alte (20-50 Hz) espressamente per produrre tetania e contrazione muscolare che possono essere utilizzate per scopi "funzionali" e possono essere trovato in letteratura già nel 1964. La TENS è una forma alternativa di stimolazione elettrica che storicamente utilizzava alte frequenze per alleviare il dolore, ma ora viene somministrata anche a frequenze molto basse (livello sensoriale TENS, 2-10 Hz). La TENS si propaga lungo le fibre sensoriali afferenti più piccole specificamente per ignorare gli impulsi del dolore. Quando vengono utilizzate frequenze molto basse, la TENS prende di mira specificamente le fibre nervose sensoriali e non attiva le fibre motorie; pertanto, non viene prodotta alcuna contrazione muscolare distinguibile.

Questa fonte ha anche capitoli su altri argomenti pertinenti alla tua domanda, inclusi, tra gli altri:

  • Parametri di stimolazione elettrica
  • Larghezza / durata dell'impulso
  • Schemi dell'impulso di stimolazione
  • Intensità della stimolazione
  • Dosaggio della stimolazione
  • Limitazioni di stimolazione elettrica.

Inoltre, potresti anche essere interessato ai seguenti grafici:

  • Per EMS, questo descrive in dettaglio quali muscoli sono presi di mira in base ai nomi e a quali frequenze.

  • Questo mostra il posizionamento degli elettrodi dell'unità TENS, in base al posizione del dolore.

Per ulteriori informazioni, inclusi usi, precauzioni e casi di studio, vedere:
Stimolazione elettrica transcutanea dei nervi
Effetti di tre protocolli di recupero su mobilità, frequenza cardiaca, valutazione dello sforzo percepito e lattato nel sangue alla base lanciatori di palle durante una partita di simulazione.
La stimolazione del muscolo serrato tratta efficacemente la notalgia parestetica causata dalla disfunzione del nervo toracico lungo: una serie di casi
Capire le differenze tra unità TENS ed EMS
Come funziona un'unità di decine?



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...