Domanda:
Perché la medicina è usata per trattare i sintomi che sono il modo in cui il nostro corpo ci dice che qualcosa non va?
user2471
2015-12-29 22:10:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se i sintomi sono il modo in cui il nostro corpo dice che qualcosa non va e deve essere aggredito / aggiustato, perché assumiamo farmaci per sopprimere i nostri sintomi? Questo non nega il punto di avere i sintomi?

Questa domanda è orientata verso sintomi più lievi come il raffreddore, non sintomi pericolosi per la vita che devono essere affrontati per il sostentamento o la vita di base di una persona.

Una risposta:
#1
+7
anongoodnurse
2015-12-30 05:47:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Presumo che tu stia assumendo il punto di vista teleologico secondo cui i sintomi sono "buoni" e hanno uno scopo benefico (se non completamente compreso), e quindi non dovrebbero essere manipolati. Questo è un pregiudizio cognitivo (una convinzione basata su un costrutto, non su prove oggettive). Prendendo il tuo esempio, ti chiederei, quale scopo benefico ha un naso che cola / chiuso? Facilita la rimozione virale? È necessario il pieno recupero da un raffreddore? L'immunità a lungo termine a un rinovirus è migliorata se non viene effettuato alcun trattamento sintomatico?

Hai qualche prova che non trattare i sintomi sia benefico?

... perché prendiamo medicine per sopprimere i nostri sintomi?

Innanzitutto, lasciatemi chiarire che i sintomi non sono né "buoni" né "cattivi"; si limitano a informare (anche se si può sostenere che l'assenza di sintomi è una buona cosa.) Malattia / malattia / disturbo è presente. Grazie a loro, ora sappiamo e possiamo curare (o non trattare) il disturbo sottostante. Ma i sintomi stessi sono semplicemente le reazioni del corpo; non sono necessariamente buoni . A volte i sintomi lievi non vengono trattati, ma la decisione di trattare si basa su quanto siano distruttivi (e / o pericolosi).

Supponiamo solo sintomi "relativamente benigni", ad esempio naso che cola, mal di gola e tosse che tipicamente derivano da un'infezione da un rinovirus (la causa più comune del comune raffreddore).

Le persone trattano il naso che cola perché le dà fastidio. È difficile respirare facilmente con il naso che cola e la semplice presenza di congestione nasale provoca una sensazione lieve e molto fastidiosa di fame d'aria in molte persone. La respirazione con la bocca disidrata l'orofaringe e le vie aeree superiori, peggiorando il mal di gola, peggiora la tosse e rende difficile il sonno, con conseguente sonnolenza diurna, irritabilità, ecc. Nel complesso, è scomodo. Lo stesso vale per il mal di gola: rende scomodo mangiare, bere, deglutire e comunicare. La tosse (e gli starnuti) provocano un aumento del dolore al mal di gola, possono tenere sveglie le persone, diffondere la malattia attraverso goccioline aerosolizzate (creando imbarazzanti interazioni sociali), ecc. Il vantaggio di non trattare questi sintomi è in gran parte sconosciuto; Il vantaggio del trattamento di questi sintomi (che supporta l'industria multimiliardaria dei rimedi contro il raffreddore) è che fa semplicemente sentire meglio le persone in generale. Dormono meglio, tossiscono meno, si sentono meno doloranti, deglutiscono con meno disagio, ecc. Ecco perché le persone trattano i sintomi del raffreddore.

La morbilità associata a VRTI non correlata all'influenza non è banale. ... l'impatto economico totale [negli Stati Uniti] di [infezione virale del tratto respiratorio] non correlato all'influenza si avvicina a $ 40 miliardi all'anno (costi diretti, $ 17 miliardi all'anno; e costi indiretti, $ 22,5 miliardi all'anno).

Sono noti alcuni degli effetti deleteri dell'infezione da rinovirus (produzione di chemochine da parte delle cellule epiteliali con conseguente afflusso di leucociti nelle vie aeree con conseguente patologia delle vie aeree; rilascio di prodotti cellulari infiammatori dai neutrofili, rilascio di proteine ​​cationiche da eosinofili, specie reattive dell'ossigeno, ecc., che possono causare danni ai tessuti.) Tuttavia, il vantaggio di non trattare un'infezione da rinovirus è sconosciuto.

Ciò significa che a meno che e fino a quando non vengono dimostrati i benefici del non trattamento dei sintomi, il rapporto rischio / beneficio del trattamento del comune raffreddore è noto in modo incompleto. In tal caso, la pratica favorirà il trattamento.

La mia speranza nel rispondere a questa domanda è di far luce sul potenziale danno degli argomenti teleologici, che devono essere scartati a favore di prove oggettive. Le cose non sono vere perché si crede che siano vere; per citare Philip K. Dick, "La realtà è ciò che, quando smetti di crederci, non scompare".

Questa risposta ignora gli ovvi rischi del trattamento, come i decongestionanti negli ipertesi , ecc. che sono presenti sulle etichette informative sui farmaci da banco e sui rischi di trattamenti senza benefici noti, ad es Integratori di vitamina C.
Il comune raffreddore
Il peso economico dell'infezione virale delle vie respiratorie non correlata all'influenza negli Stati Uniti
Ruolo delle infezioni virali, dell'atopia e dell'immunità antivirale nell'eziologia delle esacerbazioni del respiro sibilante tra bambini e giovani adulti In che modo le infezioni virali causano l'esacerbazione delle malattie delle vie aeree



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...