Domanda:
Come sterilizzare l'intestino umano usando un metodo sicuro?
Themobisback
2018-02-15 02:03:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Voglio sapere come si può sterilizzare il proprio intestino (sia piccolo che grande) e quali sono le conseguenze.

sterilizzare: rendere (qualcosa) libero da batteri o altri microrganismi viventi.
Antibiotici: contro la vita
Mi chiedo perché qualcuno vorrebbe sottoporre il proprio corpo a questo.
Ho modificato la tua domanda per restringerla a una singola domanda. Sentiti libero di chiedere agli altri che avevi come nuove domande.
Senza sapere PERCHÉ qualcuno vorrebbe sterilizzare il suo intestino questa domanda non può essere risolta adeguatamente.
@Jan - Certo che può. Puoi sapere come, senza bisogno di sapere il perché.
Sembra un'idea assolutamente terribile, comunque. Non riesco a pensare a molte possibili applicazioni cliniche legittime di questo, e tu apri la porta a dilaganti infezioni opportunistiche di batteri resistenti, funghi o agenti patogeni di recente incontrati senza che il normale equilibrio felice della flora intestinale superi la concorrenza. Inoltre, la sterilizzazione non è biologicamente possibile al 100%, probabilmente ci saranno sacche residue di batteri e forse alcuni fili resistenti creati nel tentativo.
Non definirei alcun processo "sicuro". Forse a meno che non sia intrapreso da un medico come mezzo per un fine.
Due risposte:
#1
+3
anongoodnurse
2018-02-16 07:42:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non è possibile sterilizzare completamente l'intestino di una persona vivente. Ripetizione: non possibile in nessuna circostanza in una persona vivente.

Puoi ridurre drasticamente il numero di organismi usando antibiotici ad alte dosi e risciacquando abbondantemente l'intestino, e per copiosamente intendo che la tua assunzione più un agente osmotico è così alta che hai una diarrea esplosiva che sembra come l'acqua pura. (Non lo è.)

Anche con tutto questo, il tampone rivelerà un sacco di CFU (unità che formano colonie) da quello che sembra essere un intestino perfettamente incontaminato.

Bere diversi litri di candeggina per uso domestico ti darebbe risultati ancora meno desiderabili, senza contare che ti ucciderebbe.

Questo non vuol dire che non ci siano animali con intestini perfettamente privi di microbi. Ormai ci sono topi privi di germi, ratti e forse qualche altro animale. Ottenendoli è difficile: devono essere raccolti sacrificando una femmina incinta e nelle condizioni sterili più rigorose, rimuovendo i feti dall'utero e facendo crescere la prole in un ambiente sterile, nutrendoli con cibo sterile (ovviamente elaborato), ecc. questi animali si riproducono e il risultato sono colonie prive di germi.

Il costo è fenomenale. Se fosse stato possibile sterilizzare più facilmente le budella dei topi, sarebbe stato fatto.

Mouse senza germi

Ottima risposta tranne che penso che il tuo primo paragrafo abbia bisogno di un riferimento di supporto.
@CareyGregory - E quale studio umano sarebbe?
Non la mia risposta. Dicci come lo sai.
Il modo più semplice per sterilizzare l'intestino è dare alla luce un bambino ... L'intestino è sterile alla nascita.
@GrahamChiu - L'intestino umano potrebbe non essere * alla nascita *. Guarda la letteratura.
@CareyGregory - Non esiste uno studio del genere. I chirurghi che preparano l'intestino per l'intervento chirurgico sono i più preoccupati della possibilità di infezione addominale all'apertura dell'intestino in vivo. Gli studi valutano vari metodi per i quali è superiore e quale è pericoloso, ecc.
Quel primo paragrafo sembra così ovvio in apparenza che non sono sicuro che abbia davvero bisogno di riferimenti. Ma poi credo che dipenda da cosa intendi per "sterilizzare". Se intendi 100% privo di microbi estranei, non vedo la necessità di riferimenti. Se intendi, ad esempio, il 99,90% di microbi in meno rispetto a prima del trattamento, allora forse i riferimenti sono in ordine.
La sterilizzazione intestinale è comunemente discussa dai chirurghi. Ma forse dovrebbe davvero significare pastorizzazione.
@anon come risponditore, spetta a te fornire i collegamenti. Altrimenti mi preoccuperei di rispondere io stesso alla domanda.
#2
  0
Count Iblis
2018-02-15 03:20:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nota: la seguente risposta è stata completamente riscritta.

Ci sono un gran numero di microbi nell'intestino, la loro presenza è essenziale per poter digerire correttamente il cibo. Il rivestimento dell'intestino contiene cellule viventi, quindi qualsiasi metodo che sterilizza completamente l'intestino causerà anche gravi danni all'intestino. Sterilizzare la pelle, al contrario, è una questione diversa, in quel caso la luce lontano UV-C può uccidere i microbi senza fare danni perché la luce UV-C lontana non penetra nella pelle abbastanza in profondità da influenzare la vita cellule.

Ciò significa che l'unico modo sicuro per farlo (coinvolgendo sostanze chimiche aggressive, radiazioni o qualsiasi altro mezzo) è assicurarsi che il paziente sopravviva con intestini danneggiati, e ciò richiede che il paziente sia sotto nutrizione parenterale totale.

Questo non sterilizzerà l'intestino
Gli antibiotici @GrahamChiu devono essere somministrati durante questo trattamento, l'ho aggiunto nel testo.
Ci si aspetterebbe un collegamento per supportare le proprie affermazioni fattuali su come è stato fatto. Dai, lo sai.
Normalmente usi anche antibiotici non assorbibili durante la sterilizzazione intestinale https://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT03157388
E non c'è bisogno di tpn.
@GrahamChiu Grazie per aver postato quel link. È uno studio molto interessante.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...