Domanda:
La luce non visibile può ancora avere effetto sui tuoi occhi?
Aphire
2016-05-09 21:05:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sto costruendo un dispositivo in grado di monitorare il movimento degli occhi tramite una fotocamera. Per illuminare l'occhio sto utilizzando una serie di LED a infrarossi e la mia fotocamera è sensibile alla luce IR.

Dopo aver utilizzato il dispositivo per diverse ore oggi (test e simili) ho notato un leggero mal di testa simile a affaticamento degli occhi, ma solo negli occhi con cui ho effettuato il test.

La mia domanda è che i miei occhi hanno costantemente una luce IR intensa che brillava, ma non riesco a percepirla come al di fuori del mio spettro visivo, ci sono ancora parti dei miei occhi che sono sensibili a questo tipo di luce e potrebbero essere tese / danneggiate da questo?

Potrebbe benissimo essere solo un normale mal di testa da affaticamento degli occhi (dato che sono seduto a un computer mentre faccio questo lavoro) ma preferirei essere armato di ulteriori informazioni prima di continuare questo lavoro (poiché questo prodotto potrebbe essere testato su persone diverse da me)

Grazie!

Modifica”

La luce emessa ha una lunghezza d'onda di 940 nm

Due risposte:
#1
+3
user2824371
2016-05-12 09:59:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un ingegnere elettrico, non un medico, ma ho una certa conoscenza della IR. Anche se non puoi vederlo, IR sono onde elettromagnetiche e portano calore ai tuoi occhi. Quindi, gli occhi sono influenzati negativamente a tua insaputa (se ci sono troppi infrarossi). È simile agli ultravioletti che danneggiano la pelle sebbene siano raggi invisibili.

Non conosco la causa di il tuo mal di testa perché non sono un dottore. Ma l'IR ad alta potenza è pericoloso per gli occhi. Non guardarla per molto tempo.

Questa domanda è simile alla tua: https://biology.stackexchange.com/questions/13691/is-it-safe-to-look -a-led a infrarossi

#2
+1
user2361
2016-05-12 14:45:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Normalmente IR non dovrebbe causare alcun problema. Tuttavia è tutto dipendente dalla potenza. Qual è la potenza di uscita complessiva del LED che stai utilizzando? Ti suggerisco di confrontarlo con la potenza in uscita in simili dispositivi di tracciamento oculare esistenti sul mercato (puoi contattare i produttori, dire loro che usi il loro dispositivo e chiedere specifiche per motivi di sicurezza). Immagino che non sarebbe bello farti esplodere gli occhi anche con 5 mW.

A piena potenza il LED produce 70 mW, tuttavia sto usando un resistore variabile per attenuarlo in modo abbastanza considerevole. Il piano ora è quello di utilizzare le fibre ottiche per diffondere la sorgente di luce in modo uniforme, sperando di ottenere risultati migliori e ridurre la quantità di luce diretta che colpisce l'occhio.
un laser da 50 mW può accendere un fiammifero. Fare molta attenzione, perché l'esposizione a tale potenza potrebbe produrre troppo calore.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...